Anas: proseguono i lavori di ripristino sul raccordo Siena-Firenze

Obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su questi tratti statali

| Categoria: Attualità
STAMPA

L'Anas comunica che, per consentire l’esecuzione dei lavori di ripristino del piano viabile sul raccordo autostradale Siena-Firenze, dalle 8:00 di domani, martedì 28 ottobre, sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata nord (direzione Firenze) per un tratto di circa 3,3 km (dal km 45,350 al km 48,650) in corrispondenza dello svincolo di San Casciano sud, in provincia di Firenze. Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di San Casciano Sud sarà temporaneamente chiuso in entrata e uscita per i veicoli in direzione Firenze.

Il completamento di questa fase degli interventi è previsto entro le 19:00 di venerdì 22 novembre 2013.

L’Anas ricorda che a partire dal 1° novembre sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade statali toscane maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.


Nel dettaglio l’obbligo riguarda:

dal 1° novembre al 30 aprile:
- la strada statale 3bis “Tiberina” (E45), per l’intero tratto regionale tra gli svincoli di San Giustino (km 133,755) e Canili (km 168,698), in provincia di Arezzo.

Dal 1° novembre al 15 aprile:
- la tangenziale Ovest di Siena per l’intero tracciato (dal km 0,000 al km 8,300);
- il raccordo autostradale Siena-Firenze, per l’intero tracciato (dal km 0,000 al km 56,360);
- il raccordo autostradale “Bettolle-Perugia” per l’intero tratto regionale tra gli svincoli di Bettolle (km 0,000) e Castiglione del Lago (km 19,110), nelle province di Arezzo e Siena;
- la strada statale 715 “Siena-Bettolle” per l’intero tracciato (dal km 1,480 al km 46,155), in provincia di Siena.

Dal 15 novembre al 15 aprile:
- la strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, nel tratto compreso tra La Lima (km 71,000) e Abetone (km 91,450), in provincia di Pistoia;
- la strada statale 62 “della Cisa”, nel tratto compreso tra Pontremoli (km 35,000) e il passo della Cisa (km 56,214), in provincia di Massa Carrara;
- la strada statale 63 “del Valico del Cerreto”, nel tratto compreso tra Fivizzano (km 15,000) e il passo del Cerreto (km 35,691), in provincia di Massa Carrara;
- la strada statale 64 “Porrettana”, nel tratto compreso tra Pistoia (km 0,800) e Ponte della Venturina (km 31,110), in provincia di Pistoia;
- la strada statale 67 “Tosco Romagnola”, nel tratto compreso tra San Bavello (km 122,000) e Osteria Nova (km 142,269), in provincia di Firenze.
Dal 15 novembre al 31 marzo di ogni anno è soggetta all’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve anche la strada statale 223 “di Paganico” (itinerario E78) nel tratto compreso tra l’uscita di Paganico (km 20,800) e il bivio di Orgia (km 57,600), nelle province di Siena e Grosseto.

L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.
L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”).

 



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK