Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Porto del Puntone vivo tutto l'anno. L'idea di due ristoratori

Condividi su:

SCARLINO - L'obiettivo è quello di rendere il porto del Puntone vivo tutto l'anno. E per far sì che questo accada i giovani titolari del ristorante pizzeria Zero Distanze della Marina di Scarlino si sono rimboccati le maniche e hanno deciso di fare da sponsor al club nautico per organizzare a novembre (quindi in bassa stagione) una regata con equipaggi internazionali. Le gare avverranno in modalità match race, e quindi con un duello tra due imbarcazioni esattamente uguali, e sono in programma il 16 e il 17 novembre, proprio al porto del Puntone. "Si parla tanto di destagionalizzazione del turismo - dicono Paolo Biagiotti e Sara Matteuzzi, titolari del ristorante pizzeria Zero Distanze (noto per la location e per l'uso di prodotti a chilometri zero) e della gelateria Zero Gradi - perciò abbiamo deciso di fare la nostra parte sostenendo il club nautico nell'organizzazione di una doppia competizione che porti il nome del nostro locale. E la manifestazione andrà oltre l'evento sportivo con cene e momenti di ritrovo sempre alla Marina di Scarlino". L'intento è quello di far conoscere il porto e i suoi servizi, oltre al resto del territorio, anche in un momento diverso dall'estate, ma altrettanto piacevole. "La stagione appena trascorsa è stata positiva sotto molti aspetti - spiegano Paolo Biagiotti e Sara Matteuzzi - e vogliamo lavorare sodo per migliorare il know how della nostra attività. Abbiamo già messo in cantiere diverse iniziative perché l'inverno è lungo ma abbiamo la fortuna di trovarci in un posto meraviglioso, con un clima che ci permette di godere di belle giornate anche in autunno". Ed è per questo, che in accordo con l'associazione sportiva Club Nautico Scarlino è stato deciso di creare qualcosa di originale, nella speranza che la manifestazione sportiva Zero Distanze Cup diventi un appuntamento fisso nei calendari delle regate con base alla Marina di Scarlino.

Condividi su:

Seguici su Facebook