Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Comune mette in sicurezza 13 strutture scolastiche. Lavori per 740mila euro

Condividi su:

GROSSETO – Partiranno nell'arco dei prossimi 3-6 mesi i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria previsti per 13 strutture scolastiche del comune di Grosseto. Il tutto per un investimento complessivo pari a 740mila euro, parte dei quali finanziati dalla Regione Toscana. Lavori di messa in sicurezza dei locali interni ed esterni e di manutenzione di apparati elettrici, tinteggiatura, adeguamento a regole sanitarie che interesseranno sette scuole materne, quattro scuole elementari e due scuole medie.
"La nostra priorità – ha spiegato il sindaco Emilio Bonifazi – è la sicurezza delle scuole e delle persone che quotidianamente le frequentano. Per questo le 50 strutture di competenza dell'amministrazione comunale sono sottoposte periodicamente ad uno screening da parte di gruppi di lavoro che comprendono tecnici del Comune e personale Asl. Un monitoraggio costante che ha portato alla creazione di un programma di interventi che verranno realizzati per la maggior parte nella prossima estate, quando le strutture saranno chiuse". L'obiettivo è concludere i lavori per l'inizio dell'anno scolastico 2014. Nelle scuole materne (via Adamello, via Giordano, via Lago di Varano, via Pirandello, via Merloni) saranno effettuati lavori per la messa in sicurezza e la compartimentazione delle cucine. Alla scuola del Pollino verranno sostituiti anche gli infissi per un investimento previsto di 50mila euro. Nella struttura di via Fiesole saranno anche rifatti i servizi igienici, il restauro degli infissi, la sostituzione dei pavimenti in linoleum, la tinteggiatura, il rifacimento di una parte dei marciapiedi esterni e l'illuminazione di emergenza, per un investimento di 130mila euro. Opere di ristrutturazione anche nelle elementari di via Rovetta, via Mascagni, via Montebianco e via Baracca a Marina. 125mila euro di investimento per la messa in sicurezza, la tinteggiatura e la sostituzione dei pavimenti e dei rivestimenti in linoleum, in particolare della palestra nella scuola di via Mascagni. La stessa struttura ha già visto approvato a settembre scorso anche il progetto esecutivo per la tinteggiatura, il rifacimento completo dei sistemi elettrici e di quelli antincendio (illuminazione di emergenza, maniglioni antipanico, nuovi vetri, 7 idranti, motopompa con serbatoio, nuove porte e scala esterna). Tutti lavori finanziati attraverso un bando regionale che ha messo a disposizione 310mila euro. Infine nelle scuole medie di via Uranio e via Portogallo un investimento di 125mila euro porterà ad interventi di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza e sostituzione dei pavimenti in linoleum con mattonelle di gres porcellanato, oltre alla tinteggiatura. In via Portogallo è prevista anche l'installazione di reti di protezione dei soffitti nelle palestre.
"Tutti interventi importanti – ha specificato l'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Monaci – possibili grazie alla partecipazione a bandi regionali da parte del Comune e ai conseguenti finanziamenti ottenuti. Solo il Comune gestisce una cinquantina di strutture e spesso non ci è possibile intervenire solamente con le nostre forze, ma servono finanziamenti della Regione. Anche quando c'è un cofinanziamento siamo costretti a fare delle scelte, anche se nel caso delle strutture scolastiche la sicurezza rimane il primo obiettivo".

Condividi su:

Seguici su Facebook