La Bcc di Pitigliano consolida la sua presenza nel terriotorio amiatino

Il Presidente Conti: “Un segnale importante di solidità che vogliamo trasmettere al territorio”

| Categoria: Attualità
STAMPA

PITIGLIANO - Un segnale importante di solidità e fiducia nel futuro. La Bcc di Pitigliano conferma il proprio investimento e la propria presenza sul Monte Amiata inaugurando a Piancastagnaio, domenica 10 novembre i nuovi locali della filiale già presente da più di dieci anni. L'immobile prescelto presenta le caratteristiche adatte allo stile di relazione e servizio che la banca ha da sempre perseguito; luminosità, accoglienza, ampio parcheggio antistante, facilità di accesso, spazi interni destinati alla comunità locale come associazioni e organizzazioni.

“Dopo 12 anni di attività – afferma il Presidente della BCC di Pitigliano - abbiamo scelto di consolidare la nostra presenza acquistando prestigiosi ed ampi spazi dove gestire le tante relazioni sociali ed economiche che la banca ha tessuto in questi anni. Un segnale importante di solidità e fiducia nel futuro che vogliamo trasmettere, in primo luogo ai nostri soci e clienti dell'area amiatina che avranno l'opportunità di utilizzare e vivere tali spazi, ed indirettamente a tutti i soci e clienti della Banca.” L'inaugurazione ufficiale è avvenuta domenica 10 novembre ed è, secondo il Direttore generale, Claudio Morosini, un'operazione di continuità col passato richiamando i cittadini e soci a condividere un percorso di conoscenza e di risparmio con la banca. “La Banca continua nel suo percorso di crescita rinnovando la volontà e le energie destinate al sostegno economico e sociale del suo territorio di riferimento – dichiara il direttore generale Claudio Morosini -. Abbiamo cercato di avvicinarci il più possibile ad un importante momento della vita del Comune di Piancastagnaio. Durante il primo fine settimana di ottobre, si è svolta infatti la tradizionale festa delle castagne, Il Crastatone, ormai appuntamento consolidato capace di richiamare migliaia di appassionati e turisti nei tre giorni di festeggiamento. Quest'anno, - Continua Morosini - in occasione della nostra inaugurazione abbiamo curato alcuni eventi promuovendo un gemellaggio fra le comunità di Pitigliano e Piancastagnaio con la performance avvenuta nel pomeriggio di venerdì 1 novembre del gruppo sbandieratori del Corteo Storico di Piancastagnaio per la prima volta insieme al Gruppo Tamburini di Pitigliano.”

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK