Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il nuovo dono del Comitato per la Vita al Misericordia di Grosseto

Consegnate stamani attrezzature mediche per la prevenzione e la cura delle malattie

Condividi su:

GROSSETO – Anche quest'anno il Comitato per la Vita ha raggiunto il suo obiettivo e ha fatto un bel regalo di Natale all'ospedale Misericordia di Grosseto. Questa mattina sono state consegnate alla Asl 9 di Grosseto nuove apparecchiature e strumentazioni per le attività dell'Anatomia patologica, della Chirurgia generale e della Dermatologia che miglioreranno i servizi e le cure dei pazienti. Oltre 547mila euro, raccolti grazie alle iniziative pubbliche e sottoscrizioni, con i quali sono stati acquistati un ecografo con sonda intraoperatoria utilizzabile anche per interventi di robotica e strumenti per la Iaparoscopia e per la Chirurgia generale e toracica, due dermatoscopi manuali per una migliore visione dei nei e l'attrezzatura per la sala operatoria per interventi di chirurgia plastica per le donne sottoposte ad intervento di mastectomia.
"Solo negli ultimi due anni – ha voluto sottolineare il direttore sanitario dell'Asl 9 Danilo Zuccherelli - il Comitato ha donato apparecchiature per un valore di 1 milione di euro: tutte apparecchiature all'avanguardia che vanno ad implementare e arricchire il servizio dei nostri professionisti". E supera i 4 milioni di euro la cifra complessiva destinata alle donazioni per la sanità locale, una parte significativa dei quali ha dato un contributo determinante al completamento del nuovo Polo endoscopico nel 2011 e alla realizzazione, a settembre 2012, del centro Screening, per l'accoglienza e l'erogazione di prestazioni ai cittadini che partecipano ai programmi regionali di screening organizzato, nella gestione dei programmi stessi e nell'organizzazione del personale sanitario e amministrativo addetto. "Una collaborazione decennale – ha dichiarato il sindaco Emilio Bonifazi, presente alla consegna insieme anche a Don Franco – tra il Comitato per la Vita, la Asl 9 e tutti i cittadini che ogni anno scelgono di dare il proprio contributo. Grazie a questo molti servizi e molte cure, anche in campo oncologico, sono a disposizione nel nostro territorio e i pazienti non sono costretti a recarsi fuori Grosseto".
E la collaborazione non si ferma: per il 2014, come spiegato dal dottore oncologo Roberto Dottori, è in programma l'acquisto di due dermatoscopi per il reparto di Dermatologia, una colonna di fibrolaringoscopia per il reparto di Otorinolaringoiatria ed è in discussione l'acquisto di cistoscopi flessibili per Urologia.
"Ogni volta che riusciamo a trasformare in realtà uno dei nostri obiettivi è sempre un grande momento – ha commentato Enrica Tognazzi, presidente del Comitato per la Vita – La lotta al cancro è da sempre il nostro primo obiettivo e lo portiamo avanti grazie all'aiuto di tanti volontari, associazioni e soprattutto dei grossetani che non ci abbandonano mai". A questo proposito la prossima iniziativa del Comitato è prevista per domenica 5 gennaio, in occasione dell'Epifania.

Condividi su:

Seguici su Facebook