Ordigno bellico ritrovato in un cantiere: chiusa la statale di Paganico

Domenica 5 gennaio resterà provvisoriamente chiuso il tratto tra Civitella e Casal di Pari

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - L'Anas comunica che, per consentire le operazioni di bonifica ordinate dalla prefettura di Grosseto, a seguito del rinvenimento di un ordigno bellico nelle aree di cantiere del maxilotto della E78 Grosseto-Siena, la strada statale 223 “di Paganico” resterà provvisoriamente chiusa nel tratto compreso tra Civitella Marittima e Casal di Pari, in provincia di Grosseto, a partire dalle 8:30 di domenica prossima, 5 gennaio 2014, per il tempo strettamente necessario al completamento delle operazioni, previsto in circa 3 ore.

Le deviazioni saranno indicate sul posto. Per il traffico in direzione Siena sarà istituita l’uscita obbligatoria allo svincolo di Civitella Marittima (km 27,300) con deviazione sulla viabilità secondaria (strada “delle Sodaline”), mentre i residenti potranno proseguire fino all’area di servizio Esso denominata “Lampugnano”, al km 34,800. Il traffico in direzione Grosseto sarà deviato sulla viabilità locale per Casal di Pari e Paganico, con uscita obbligatoria in corrispondenza della rotatoria “di Pari” (km 39,800).

I mezzi pesanti in direzione Grosseto saranno invece temporaneamente accumulati, per il tempo strettamente necessario alle operazioni di bonifica, nell’area di servizio Agip denominata “Il Doccio”, al km 49,700, mentre i veicoli pesanti in direzione Siena potranno utilizzare l’area di servizio Esso denominata “Lampugnano”, al km 34,800.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK