Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Spirito libero: "A Cassarello c'è una discarica a cielo aperto"

Incuria e degrado tra il campetto di calcio e l'Ipsia di Follonica

Condividi su:
FOLLONICA - "E’ Follonica ma sembra la periferia dimenticata di una grande città. Ci spiace dover denunciare l’ennesimo caso di incuria e sporcizia della nostra città ma non abbiamo altro strumento che sensibilizzare l’opinione pubblica su fenomemi di degrado urbano che stanno diventando la regola.
Questa volta l’attenzione si sposta nel quartiere Cassarello, in un vialetto pedonale che collega via Puglia con viale Europa attraversa il campo di calcio di Cassarello (dividendo il terreno di gioco dagli spogliatoi) e affianca la zona retrostante l’istituto Ipsia di Follonica. 
Le foto testimoniano che abbiamo trovato di tutto: staccionate di ingresso al vialetto spezzate, stralci di piante tagliate e mai raccolte, depositi di calcinacci e mattoni. E poi la solita “immancabile” sporcizia. Una specie di piccola discarica non degna della nostra cittadina.
Per non parlare poi dello stato in cui verte il campo di calcio: mentre su una panchina un foglio attaccato ricorda che il campo è inagibile l’incuria pare farla da padrona.
Uno spettacolo triste e cupo che si aggiunge ai tanti casi di degrado urbano che quotidianamente vengono denunciati da cittadini e associazioni.
Qualcosa si deve fare e ciascuno deve fare la sua parte: è evidente che l’attuale Amministrazione sta chiudendo il proprio quinquennio lasciando Follonica in uno stato di degrado mai conosciuto fino ad oggi sotto tutti i punti di vista ed è pacifico che chiunque avrà in futuro l’onere e l’onore di amministrare la città dovrà mettere al centro della propria aziona di governo il decoro urbano. Ma anche sul fronte del vandalismo urgono provvedimenti e tolleranza zero verso  chi viene trovato a gettare carte, cartacce, mozziconi di sigarette ed ogni altro genere di rifiuto. Con la clausola che gli introiti derivanti dalle multe vengano utilizzati per abbattere la tassazione sulla casa ed a favore contributi sugli affitti".
Condividi su:

Seguici su Facebook