Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grande successo per il progetto Leonardo promosso dal comune di Massa Marittima

A breve le selezioni ufficiali

Condividi su:

MASSA MARITTIMA - Ha riscosso successo tra ragazzi provenienti dalla provincia di Grosseto e da tutta Italia, il bando di accesso al progetto Leonardo Da Vinci pubblicato dal Comune di Massa Marittima; il progetto Leonardo dal titolo “Green Promoters” è stato preparato dall’ente in collaborazione con l’Accademia Europea di Firenze ed ha ottenuto il finanziamento dell’Unione Europea. Sono circa 110 infatti le domande pervenute da tutta Italia mentre altre decine sono arrivate purtroppo fuori tempo. Circa 18 domande provengono dal territorio provinciale e 7 da Massa Marittima. Ora saranno i colloqui del 16 e 17 gennaio a selezionare i 21 giovani che partiranno per tredici settimane verso Maribor, Barcellona, Siviglia o Lisbona. “Siamo molto soddisfatti- commenta il sindaco di Massa Marittima Lidia Bai- di essere entrati in questo circuito nella convinzione che possa fornire ottime opportunità di formazione ai ragazzi del territorio e non, in modo da favorirne poi l’ingresso nel mondo del lavoro. Vedendo richieste arrivare da tutta Italia ringrazio l’Accademia e gli uffici per il buon lavoro svolto”. “Siamo contenti di aver trovato apertura anche dalle aziende locali in termini di partenariato- interviene il vice sindaco Luana Tommi- anche perché la scelta di puntare il progetto su ambiti che molto hanno a che fare con la formazione locale ed il nostro territorio in generale, ci fa ben sperare in termini di ricaduta delle esperienze acquisite qui a livello locale. Molti dei ragazzi che vengono dalle scuole cittadine conoscono già le tematiche ambientali ed i contesti aziendali: credo che merito di questo risultato sia proprio in gran parte del bel legame creatosi tra Scuola Superiore, Comune e aziende locali. Noi puntiamo a divenire un polo formativo sempre più importante e di qualità e crediamo nelle opportunità che continueranno ad aprirsi nel settore delle bonifiche e del riutilizzo dei suoli bonificati. Su questo tema, il 21 febbraio si terrà proprio qui a Massa Marittima un convegno a cui saranno presenti anche rappresentanti della società Syndial, incontro in cui si parlerà della trasformazione della chiusura delle miniere, da punto di debolezza a punto di forza.

Ogni informazione sul progetto Leonardo è presente sul sito istituzionale. “Una volta selezionati i partecipanti – spiega il responsabile per Accademia di Firenze Roberto Maestrini-  parteciperanno a due giornate formative a fine febbraio che serviranno ad orientarli e a chiarire ogni aspetto di inserimento e logistico legato al loro soggiorno all’estero”.
L’Amministrazione Comunale ringrazia le scuole superiori del territorio che si sono adoperate per diffondere la notizia e i partner del progetto: Unione di Comuni montana Colline Metallifere, Consorzio di Bonifica Alta Maremma, Provincia  di Grosseto, Parco Nazionale Tecnologico ed Archeologico delle Colline Metallifere, Università degli Studi di Siena, Istituto d’Istruzione Superiore “Bernardino Lotti”, Nuova Solmine, C.A.I.M. Centro Analisi, Acquarium Mondo Marino, SABA, Industria e Innovazione SPA, A.I.N. Associazione Italiana Naturalisti, Oneco, Euroyouth, ZNI – Institute for New Age Education, Nexes.

Condividi su:

Seguici su Facebook