Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Violata una tomba a Sterpeto, la condanna del sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi

Condividi su:
GROSSETO  - “Il cimitero di Sterpeto ha registrato un atto vandalico che condanniamo con forza e sdegno. Questa mattina infatti è stata segnalata la violazione di una tomba; un gesto che difficilmente si riesce a spiegare, tante sono le implicazione emotive che ci legano ai nostri cari defunti.
L’'amministrazione comunale si stringe intorno ai familiari che hanno dovuto sopportare tanta crudeltà. Mai vorremmo essere testimoni di episodi così riprovevoli. E non si ricorda che un qualcosa del genere sia mai successo nel cimitero cittadino; una struttura dotata, peraltro, da alcuni anni di un sistema di videosorveglianza all’'avanguardia.
Sull’'accaduto sono già in corso delle indagini e il Comune, con gli uffici e con la partecipata Sistema, è a completa disposizione degli organi inquirenti. Ci auguriamo che i responsabili di questo gesto siano al più presto individuati e che rispondano di fronte alla giustizia, così come previsto dal nostro ordinamento. Allo stesso tempo ci auguriamo che il rispetto per i defunti continui a essere uno dei valori da preservare e tramandare ai nostri figli e alle nuove generazioni. Il cimitero è un luogo sacro e inviolabile, che conserva il ricordo, le emozioni, ciò che di più caro resta a consolare chi ha dovuto salutare per sempre un proprio affetto”.
 
 
Condividi su:

Seguici su Facebook