Uguali ma diversi, la parità tra uomini e donne in uno spot realizzato da studenti

Al via un concorso video rivolto alle scuole medie e superiori. Un premio di 1000 euro ai primi tre

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Lotta agli stereotipi di genere ed equa distribuzione delle responsabilità uomo-donna. Questo il tema a cui dovranno ispirarsi i partecipanti al concorso video 'Uguali ma diversi', promosso dal Comune di Grosseto, Commissione comunale pari opportunità, e rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori del territorio comunale di Grosseto. Un progetto nato con l'obiettivo di coinvolgere i giovani studenti grossetani nella realizzazione di una campagna di sensibilizzazione attraverso prodotti audiovisivi di massimo 30 secondi che saranno diffusi sul web ed in tv.

“Vogliamo coinvolgere i più giovani – ha spiegato l'assessore Giovanna Stellini – su temi importanti come la parità nei rapporti uomo-donna, sull'importanza di una società aperta alle differenze, perché diventino occasione di confronto e di crescita e non siano motivo di discriminazione. Sono convinta che gli studenti grossetani, che invito a partecipare numerosi, sapranno produrre dei lavori importanti, impegnandosi in prima persona in un progetto di alto valore sociale”.
Il concorso prevede la produzione di un video sviluppato nell'ottica di un breve spot di massimo 30 secondi, finalizzato a comunicare alla cittadinanza la necessità di prendere coscienza delle disparità ancora esistenti fra uomini e donne e la necessità dell'impegno di tutte e tutti per rimuoverne le cause e favorire il raggiungimento di relazioni rispettose e non violente.

Gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori del Comune di Grosseto, potranno partecipare singolarmente o in gruppo inviando i lavori a mano o via raccomandata con ricevuta di ritorno, entro il 24 marzo 2014 al Comune di Grosseto, servizio turismo, via Colombo, 5, Grosseto, accompagnati dalla scheda tecnica di partecipazione allegata al bando.
I primi tre spot classificati riceveranno inoltre un premio di mille euro ciascuno.
Gli spot prodotti saranno valutati entro trenta giorni da un comitato tecnico costituito da rappresentanti delle associazioni che si occupano di pari opportunità, da rappresentanti della task force Codice rosa) e dalla consigliera di parità della Provincia di Grosseto. I lavori migliori verranno presentati nel corso di un'iniziativa pubblica alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, delle scuole e delle associazioni locali, che si terrà entro il 31 maggio. Inoltre verranno diffusi sui media e tv locali, sui social network, sulla pagina istituzionale del Comune di Grosseto dedicata alle pari opportunità, sui siti istituzionali della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Grosseto.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK