Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La frana continua. Lavori in vista a Roccalbegna nella strada delle Bandite

In forse la riapertura delle scuole, chiuse con un'ordinanza del sindaco fino a domani

Condividi su:
ROCCALBEGNA - Ancora disagi a Roccalbegna con la strada provinciale Amiatina interrotta al traffico. A subire le conseguenze della frana che non dà cenno di volersi fermare, tutti gli abitanti del paese. Dopo l'ordinanza di chiusura delle scuole, che dovrebbero riaprire giovedì nel territorio comunale, questa mattina c'è stato un nuovo sopralluogo da parte dei tecnici del Consorzio Osa-Albegna.
"La carreggiata della strada Amiatina, che collega il paese alle frazioni, è completamente ricoperta di fango all’altezza del ponte che oltrepassa il torrente Armancione. C'è fretta di rimuovere i guard-rail per eliminare qualsiasi ostacolo che possa bloccare lo smottamento. La priorità – dichiara il sindaco Massimo Galli - resta comunque sugli accumuli di acqua, dei veri e propri laghetti, che si sono fermati a monte, al di sopra della frana, e che provocano il cedimento del terreno. Sto cercando di velocizzare i lavori sulla strada vicinale delle Bandite che al momento rappresenta per Roccalbegna l’unico collegamento con il mondo esterno. Ancora non so se prolungare l’ordinanza di chiusura delle scuole. Le famiglie potrebbero fare un piccolo sforzo, accompagnando i figli attraverso il percorso alternativo. In questo modo, vista la portata del guado nella strada delle Bandite, che non consente l’accesso a mezzi un po’ più pesanti, come i pullman che potrebbero garantire il trasporto scolastico, potrebbe essere fatta una gittata di cemento proprio nella giornata di sabato”.
La prerogativa, di fronte ad una frana inarrestabile, resta proprio quella di stringere i tempi per garantire un collegamento su strada, che sta diventando vitale per la comunità.
Condividi su:

Seguici su Facebook