Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mercato coperto: ecco il bando per l'assegnazione di nove posti

Domanda da inviare dal 18 marzo al 12 aprile

Condividi su:

GROSSETO - Arriva il bando per l'assegnazione di 9 posti al mercato coperto di piazza dei Lavatoi. E' stato pubblicato sul sito istituzionale e gli interessati possono fare domanda per il rilascio dell'autorizzazione e della concessione per 12 anni. I tempi di invio della domanda vanno dal ventesimo fino al quarantacinquesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale regionale, quindi a partire da martedì 18 marzo fino al 12 aprile 2014. Bando e modulo di domanda possono essere ritirati negli uffici comunali del Commercio in via Colombo, 5, negli orari di ufficio, oppure scaricati direttamente dall'home page del sito istituzionale dell'Ente.

I nove posti da assegnare sono i seguenti:
18, 20, 21 (di quasi 9 mq e parte di deposito sotterraneo di oltre 10 mq) che sono riservati ai produttori agricoli del settore alimentare o di quello delle piante e fiori;
5, 9, 11, 12, 14 e 16 (con dimensioni che vanno da oltre 13 a oltre 16 mq e con annessi depositi sotterranei da oltre 6 fino a oltre 11 mq) che potranno essere assegnati non solo al settore alimentare ma anche a venditori di prodotti per l'igiene della casa e della persona, di casalinghi o di piante e fiori.

La domanda potrà quindi essere presentata a mano al Protocollo generale dell'Ente in piazza Duomo, 1, oppure inviata per raccomandata A.R. che dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12 del 12 aprile, indipendentemente dalla data di spedizione. Il modello di domanda, debitamente compilato e sottoscritto, dovrà avere la marca da bollo da 16 euro e allegata una copia di un documento di identità in corso di validità. Entro 60 giorni dal termine per la presentazione della domanda, il Comune redigerà la graduatoria provvisoria e, in assenza di ricorsi, 15 giorni dopo la pubblicazione, si arriverà alla definizione di quella definitiva.

Condividi su:

Seguici su Facebook