Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Controlli straordinari del venerdì sera: 15 persone agli arresti domiciliari, evitata una rissa tra stranieri

Una trentina di Carabinieri ha pattugliato le strade di Grosseto per la tutela della quiete pubblica

Condividi su:

GROSSETO – Al via il servizio di controllo straordinario da parte delle forze dell'ordine per le strade di Grosseto. Il tempestivo intervento dei Carabinieri di Grosseto che ha evitato che un litigio potesse evolversi in una rissa. E' successo ieri sera in un locale di via Giulio Cesare, quando tre ragazzi di origine nord africana hanno iniziato a prendersi a parole. Le forze dell'ordine sono subito intervenute riportando la situazione alla calma e uno dei tre è stato successivamente condotto in caserma per essere identificato in quanto sprovvisto di documenti.

I carabinieri della Compagnia di Grosseto sono stati in servizio per tutta la notte: 30 uomini sono stati dispiegati sul territorio controllando le strade della città, soprattutto le vie di principale aggregazione giovanile, teatro di recenti lamentele per schiamazzi e disturbo alla quiete da parte dei residenti (via Cesare Battisti; via Giusti; via Fossobroni; via Giulio Cesare, via Alberto Sordi, via Sonnino, Piazza Marconi, via Roma, via Don Minzoni).

I carabinieri hanno controllato circa 140 persone e 85 autovetture, verificato 18 permessi di soggiorno, controllato 5 esercizi pubblici. Sono state effettuate 12 perquisizioni  personali e veicolari sul posto, finalizzate alla ricerca di stupefacenti, e ben 15 persone sono finite agli arresti domiciliari e a misure restrittive di varia natura.

Condividi su:

Seguici su Facebook