Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Docenti e collaboratori scolastici di Manciano, Pitigliano e Sorano a lezione di primo soccorso sanitario

Condividi su:
MANCIANO - La Misericordia di Manciano tramite l'ausilio dei suoi dipendenti con la qualifica di Istruttori Formatori ha tenuto nei giorni scorsi presso gli Istituti scolastici superiori di Manciano, Pitigliano e Sorano un corso di Primo Soccorso sanitario per docenti e collaboratori scolastici. Il corso che si è svolto in una sessione di 5 lezioni ha avuto lo scopo di impartire una prima formazione base di soccorso sanitario per gli operatori delle scuole con l'obbiettivo di preparare il personale operante nella scuola ad affrontare in caso di necessità la prima fase di un soccorso-aiuto verso la persona colpita da malore, incidente etc. Quella prima fase di soccorso che se svolta da chi è stato formato e si trova in una scena di pericolo ove può essere colpita una persona o più persone, può salvare la vita o limitare danni fisici prima dell'arrivo di un Team Sanitario di Soccorso Avanzato, cioè l'ambulanza del 118.  Docenti e collaboratori scolastici frequentatori del corso riceveranno  un attestato di Soccorritori di I° Livello che aprirà  loro la possibilità in un breve futuro di poter approfondire la materia sostenendo in seguito per chi sarà interessato  un  Corso di Livello Avanzato del Soccorso. Conclude il Governatore della Misericordia di Manciano Marcello Santarelli: "Queste iniziative, oltre ad essere un orgoglio per l'associazione che io rappresento, servono anche ad impartire una  educazione civica e sanitaria alle persone, cercando di arricchire  formativamente il nostro tessuto sociale locale, in questo caso quello scolastico. Inoltre proprio grazie a questo tipo di iniziative, vogliamo illustrare e far comprendere  alle  persone  l'importanza ed il ruolo sul territorio che hanno le Associazioni di Volontariato come la nostra che svolgono con sacrificio e passione  il Soccorso Sanitario D'Emergenza H24".
Condividi su:

Seguici su Facebook