Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Strada provinciale Amiatina verso il completamento dei lavori nel tratto Arcidosso-Aiuole

Partita la gara per individuare la ditta

Condividi su:
GROSSETO - La strada provinciale Amiatina verso il completamento dei lavori nel tratto Arcidosso -Aiuole. E' partita la gara per individuare la ditta che dovrà effettuare i lavori con un investimento di 3 milioni e 250mila euro. “La Provincia di Grosseto – commenta Fernando Pianigiani, assessore provinciale alla Viabilità - ha mantenuto fermo il suo impegno per ampliare e mettere in sicurezza uno dei tratti più importanti per il rafforzamento del sistema viario della montagna. Abbiamo affrontato e gestito le difficoltà che si sono presentate nelle diverse fasi progettuali, e abbiamo superato quelle legate al reperimento delle risorse per coprire un investimento così importante. Proprio in questi giorni abbiamo fatto il passo decisivo, andando a gara per l'individuazione della ditta. Appena aggiudicata la gara partirà il cantiere; i lavori dureranno circa un anno”.
L'intervento interessa due tratti distinti della strada provinciale 160 amiatina, uno di 500 metri, a ridosso del centro abitato di Arcidosso, e l'altro di 1100 metri, che va dalla curva dove era terminato il precedente intervento fino al bivio delle Aiuole. In questi due tratti la strada presenta particolari problemi di traffico legati soprattutto alle ridotte dimensioni della carreggiata, alle caratteristiche dei tornanti e alla forte pendenza delle curve. La sede stradale, che è di circa 6 metri, con i lavori di ammodernamento e messa in sicurezza verrà portata a 9 metri e 50, con la realizzazione di pendenze più accettabili e curve più ampie, in grado di accogliere i crescenti volumi di traffico che interessano questa zona.
“Siamo soddisfatti – continua Pianigiani – perché si tratta di dare una risposta importante ai cittadini e alle numerose attività industriali, commerciali e artigianali che gravitano nell'area tra Aiuole e Santa Fiora. Saremo in grado di garantire una maggiore sicurezza e una migliore percorribilità della strada, riducendo i disagi legati soprattutto alla circolazione dei mezzi pesanti e alla neve. L'Amiatina, è una delle infrastrutture più strategiche dell'intero comprensorio amiatino, dal punto di vista dei trasporti delle merci e del turismo: è la via di collegamento con Santa Fiora, Castell'Azzara, Semproniano e Roccalbegna oltre che con il versante senese dell'Amiata ed è la via di transito dei prodotti dell'entroterra senese verso Grosseto e la costa tirrenica”.
“Un'opera di questo valore – aggiunge Federico Balocchi, assessore al Bilancio dell'Ente e ai rapporti con i piccoli Comuni – ha richiesto un notevole impegno della Provincia nel reperimento delle risorse, che arrivano tutte dal bilancio dell'Ente. Su questa infrastruttura sono state dirottati anche gli investimenti inizialmente previsti per ampliare il centro operativo della Provincia ad Aiuole. Abbiamo ritenuto opportuno investire tutte le risorse di cui potevamo disporre per completare un'arteria fondamentale per tutto il comprensorio amiatino, per il sistema economico della montagna e per snellire i collegamenti con la Maremma e il mare”.
Condividi su:

Seguici su Facebook