M5S Follonica: "Preoccupazione giustificata in merito ai diserbanti"

Il comunicato congiunto di Follonica, Gavorrano e Scarlino

| Categoria: Attualità
STAMPA

FOLLONICA - Con un comunicato congiunto, realizzato dai comitati di Follonica, Scarlino e Gavorrano, il M5S intende fare chiarezza sulla vicenda dei diserbanti:  "Ancora una volta, la tutela della salute pubblica e dell’ambiente arriva sempre dopo interessi  economici, complice l’ inerzia degli amministratori locali. Nei giorni scorsi è stato usato un erbicida,  il Rodeo Gold, dietro autorizzazione Asl 9, dichiarando che “non ha controindicazioni tossicologiche per gli organismi non bersaglio e una spiccata nullità di risposta tossicologica a lungo termine”.

L’erbicida è stato utilizzato per il diserbo delle banchine lungo la strada provinciale della fascia costiera tra Follonica, Scarlino e nella zona di Gavorrano, destando preoccupazione tra i residenti, a nostro avviso più che giustificata.
l’erbicida in questione contiene come principio attivo, il Glifosato il quale secondo un rapporto realizzato da un gruppo di scienziati dell’ong Earth Open Source, causerebbe malformazioni genetiche nei feti degli animali da laboratorio.
Già dagli anni ’80 sono noti gli effetti causati dal Glifosato  e dal 1993 è provato che questi effetti sono provocati anche dall’esposizione a dosi medie o basse di questa sostanza e la Monsanto, casa produttrice del prodotto, non può non esserne a conoscenza. Non c’è stata però nessuna presa di posizione né a livello nazionale né europeo.
Si rassicura il cittadino parlando di uso nei limiti di legge, ma non si tiene conto del fatto che è stato dato in una piana dove i limiti di legge non sono stati rispettati, una piana devastata da Arsenico, Mercurio, Piombo, Manganese, solfati, cromo e quant'altro, diossina e IPA compresi.
Ogni  ulteriore aggiunta di "chimica", anche nei limiti di legge, è un aggravio insostenibile per il comprensorio, per le falde, per la salute di tutti noi.
In questi casi dovrebbe prevalere il principio di precauzione, nel dubbio sarebbe meglio astenersi dall’utilizzo di un prodotto che potrebbe nuocere alla salute delle persone.
Il Movimento 5 Stelle lo vuole far presente all’Amministrazione Provinciale e ancor più ai sindaci del territorio interessato, che spesso si dimenticano del ruolo fondamentale che la figura istituzionale conferisce loro quali garanti della salute dei propri cittadini. E’ impensabile agire secondo il criterio del risparmio economico a discapito della salute e dell’ambiente, basterebbe invece ricorrere a un po’ di manodopera in più munita di decespugliatori, qualche migliaio d’euro non valgono il rischio al quale viene sottoposta la popolazione".

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK