Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Triduo della Settimana Santa: le celebrazioni presiedute dal Vescovo Rodolfo e la no-stop di preghiera nelle parrocchie della città

Condividi su:

GROSSETO - Il vescovo Rodolfo presiederà, nella Cattedrale di San Lorenzo, le seguenti celebrazioni:

Mercoledì Santo (16 aprile) – Giornata sacerdotale

Ore 17 Solenne concelebrazione della Messa crismale con tutti i sacerdoti della Diocesi, preceduta da

una breve processione da piazza Innocenzo II a piazza Duomo. Durante la liturgia il vescovo consacrerà

gli olii santi: il crisma, l’olio dei catecumeni e l’olio degli infermi, che verranno utilizzati nel corso dell’anno

liturgico per celebrare alcuni sacramenti (battesimi, cresime, unzione degli infermi e ordinazione di nuovi

sacerdoti)

Giovedì Santo (17 aprile)

Ore 18 Messa della Cena del Signore, in cui si ricorda l’istituzione dei sacramenti dell’Eucaristia e del

sacerdozio (Ordine). Nel corso della liturgia verrà proposto il gesto della Lavanda dei piedi.

Ore 22 Veglia comunitaria davanti all’Eucaristia. La Cattedrale resterà aperta fino a mezzanotte

Venerdì Santo (18 aprile)

Ore 17 Celebrazione della Passione del Signore

Ore 21 Processione di Gesù Morto. Questo l’itinerario: Piazza Duomo, via Manini, via Gramsci, via

Ximenes, via Manetti, via Saturnia, via Depretis, viale Matteotti, piazza Rosselli, via IV Novembre, corso

Carducci per rientrare in piazza Duomo.

Sabato Santo (19 aprile)

Ore 22.30 Solenne Veglia pasquale

Domenica in Resurrectionem Domini (20 aprile)

Ore 11 Solenne concelebrazione eucaristica e pontificale del vescovo (In Cattedrale Messe anche alle ore

9.30, 12.15 e 18)

Da Giovedì a Sabato Santo ogni mattina alle ore 9 in Cattedrale, il vescovo presiederà la preghiera delle

Lodi mattutine con il Capitolo della Cattedrale

++++

Nelle dieci Parrocchie di Grosseto sono varie le proposte di preghiera che vengono offerte a tutti i cristiani

per vivere al meglio il Triduo della passione, morte e resurrezione del Signore.

In particolare, Giovedì Santo le chiese delle Parrocchie dell’Addolorata, Cottolengo, Santa Famiglia, SS.

Crocifisso, Santa Lucia resteranno aperte ininterrottamente tutta la notte fino al venerdì Santo, per

consentire una adorazione continua dell’Eucarestia.

La notte di Pasqua la parrocchia della Beata Teresa proporrà una doppia Veglia pasquale: la prima dalle

22 a mezzanotte e mezza; la seconda dall’una all’alba della Domenica di Pasqua.

Lunedì 21 aprile, giorno di “Pasquetta”, il vescovo Rodolfo invita quanti desiderano trascorrere una giornata

all’aria aperta, in un clima di famiglia e di festa, ad unirsi al pellegrinaggio-passeggiata verso San Rabano,

nella stupenda cornice del Parco regionale della Maremma.

L’iniziativa è organizzata dalla parrocchia di Alberese, mantenendo viva, così, una consolidata tradizione.

Questo il programma: ritrovo alle 9 davanti al piazzale della chiesa di Alberese e partenza a piedi verso

san Rabano. Una volta giunti ai ruderi dell’antica abbazia, sarà celebrata la Messa del “Lunedì dell’Angelo”,

a cui seguirà il pranzo al sacco per il quale ognuno provvederà personalmente. Tempo libero e rientro ad

Alberese nel primo pomeriggio.

Condividi su:

Seguici su Facebook