Festa della Liberazione, Paffetti: "Necessario ricordare i valori antifascisti"

| Categoria: Attualità
STAMPA

ORBETELLO - In occasione del 25 aprile, festa della Liberazione dall’occupazione nazi-fascista, l’amministrazione comunale di Orbetello vuole cogliere l’occasione per ricordare che la libertà è un valore e un diritto che va difeso giorno per giorno, anche per onorare coloro i quali, persone valorose e coraggiose, ieri come oggi, hanno sacrificato la loro vita per garantire questa libertà che oggi ci appare scontata.

"Questa ricorrenza - afferma il sindaco Monica Paffetti - assume una grande importanza per l’amministrazione di Orbetello che crede fermamente nei valori civili e intende pertanto recuperare e salvaguardare la tradizione che vuole ricordare chi ha perso la vita per la libertà nostra e dell’Italia intera contro tutti i fascismi".

Il 25 aprile quindi, alle ore 10 presso piazza del Plebiscito a Orbetello alla presenza del sindaco Paffetti e alle 10.30 a Talamone alla presenza del consigliere Walter Martellini, alla presenza anche dei rappresentanti delle Forze Armate, verranno deposte corone di alloro presso i monumenti ai caduti di tutte le guerre.

"Oggi come ieri - continua il sindaco - è necessario ricordare quei valori antifascisti che hanno permesso all’Italia di diventare una nazione unita e libera. Festeggiare il 25 aprile significa ricordarsi non solo delle guerre che furono, ma anche aprire una finestra sulle guerre tuttora in corso e, lontane dagli occhi, ogni giorno mietono centinaia di vittime innocenti: il 25 aprile è anche per loro".

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK