Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Paga con un bacio" un bicchiere di vino, l'iniziativa di un locale castiglionese

L'appuntamento è in programma per il 16 maggio alla Bottega del Vino di Castiglione della Pescaia

Condividi su:
CASTIGLIONE DELLA PESCAIA - Un'iniziativa insolita, ma che sicuramente avrà dei buoni risvolti, soprattutto in fatto d'amore.
"Paga con un bacio". Più che uno slogan, una sorta di mantra da ripetere in un momento di spaventosa crisi economica. E' l'iniziativa ideata dalla Bottega del Vino in via Camaiore a Castiglione della Pescaia in programma per il 16 maggio dalle 18 alle 23.
"Paga con un bacio un bicchiere di vino,  - spiegano i titolari del locale - perché noi non vogliamo soldi, ma che una coppia ci dimostri tutto l’amore che provano l’uno per l'altra con il gesto più romantico possibile. C’è grande curiosità, evidentemente abbiamo colto nel segno. Il messaggio è molto semplice: le coppie che si recheranno nel nostro locale, da qui a fine mese nei giorni e nell’orario prestabiliti, per farsi un aperitivo, potranno usufruire di una consumazione gratis solo se appunto si dimostreranno di voler bene scambiandosi, pubblicamente, un bel bacio appassionato. Niente di più semplice e niente di più immediato. Molti single ci hanno gia contattato amareggiati….ma noi abbiamo proposto di venire lo stesso e di baciare lo stesso un altro single, un bacio affettuoso non di certo da innamorati! Basta che il bacio duri almeno 10 secondi il tempo di scattare una foto ricordo.
Perché questa idea? Un po’ perché stiamo tutti vivendo un momento difficile dal punto di vista economico: Le persone non solo escono meno, ma hanno un quotidiano sempre più virtuale, incollati ai social network, quasi incapaci di parlarsi, di sfiorarsi, di abbracciarsi. E magari di bersi un bicchiere di vino in compagnia. Ecco, il bacio che noi chiediamo come pegno di pagamento, è un modo come un altro per invitare la coppia a recarsi in città, a frequentare altre persone, a conoscersi. A stare insieme. Tutto questo si sta smarrendo. E non è bello. Che la chiave di volta sia Cupido o il portafoglio, in fondo cosa importa: ciò che conta è tornare a vivere la piazza, a suggestionarsi per una chiacchierata, a passeggiare lungo le strade. E se la coppia ha voglia di concedersi un aperitivo, ecco, noi siamo lì pronti, previo bacio l’uno con l’altra, ad offrirlo". Esaurita la prima consumazione, si aspetterà, quanto meno, una seconda ordinazione.
Condividi su:

Seguici su Facebook