Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il papà di Guglielmo ringrazia i grossetani: “vogliamo aprire una onlus per fare anche noi del bene”

Intanto, una nuova iniziativa in programma, venerdì 16 maggio partita di calcio allo Zecchini tra Grosseto e Amici di Guglielmo

Condividi su:
GROSSETO – “Bilancio della prima settimana”, è così che ha chiamato la sua lettera di ringraziamento Matteo, il papà del piccolo Guglielmo. Una lettera che arriva dal cuore e che è rivolta a tante persone, a chi conosce da vicino la famiglia, ma anche a tutti coloro, grossetani e non che hanno voluto dare il loro contributo per aiutare Guglielmo nella sua difficile operazione al cervello che potrà fare soltanto in America.
“Da parte di tutta la nostra famiglia – scrive Matteo - vorremmo ringraziare tutti coloro che nell'arco di una sola settimana, con una risposta a dir poco incredibile hanno dimostrato una solidarietà che francamente nessuno di noi avrebbe mai potuto immaginare.
In un lasso di tempo così limitato sono stati raccolti complessivamente poco meno di 100 mila euro.
Ognuno ha versato quello che poteva e quello che si sentiva, dando dimostrazione di una generosità che anche se da sola non può risolvere il problema di Guglielmo, certamente da a noi una consapevolezza in più, quella di non sentirsi soli in una battaglia che specialmente all'inizio ti fa sentire solo e fragile.
Quando abbiamo cercato il vostro aiuto mettendo da parte l'orgoglio, avevamo la necessità di affrontare il pagamento di una cifra " fuori da ogni grazia di Dio ". Essere nella condizione economica di avere a disposizione nell'immediato una tale liquidità è privilegio di pochi.
Questa esperienza se da un lato ci toglie tanto e ci ha cambiato la vita, da un altro ci ha arricchito, unendoci e facendoci vedere quanta umanità e generosità ci sia nelle persone attorno a noi. Questo ha fatto maturare in noi la voglia di fare del bene, in misura maggiore di quanto avessimo mai fatto. Per questo motivo è nostra intenzione , attraverso la costituzione di una onlus, fare del bene anche ad altre persone che si vengano a trovare nella nostra, o in una condizione simile.”
Intanto, la Maremma continua a pullulare d'iniziative benefiche in favore di Guglielmo.
L'ultima in ordine di tempo ad essere stata organizzata, è una partita di calcio davvero speciale che si svolgerà venerdì 16 maggio allo stadio Zecchini di Grosseto.
A scendere in campo saranno i calciatori dell'Ac Grosseto che sfideranno gli Amici di Guglielmo che hanno deciso di mettersi in gioco in un'iniziativa davvero singolare.
Appuntamento quindi venerdì 16 maggio alle ore 21. I riflettori dello Zecchini si accenderanno per la solidarietà.
Ingresso a omaggio.
Condividi su:

Seguici su Facebook