Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Orbetello: l'amministrazione comunale incontra i dirigenti dell’Istituto “Guelfo Civinini”

"L'obiettivo è risolvere le problematiche legate alla scuola"

Condividi su:

ORBETELLO - Oggi, mercoledì 21 maggio 2014, alle ore 17.30, presso la Sala Consiliare del Comune di Orbetello, si svolgerà l’incontro organizzato – già concordato la settimana scorsa – congiuntamente dall’Istituto Comprensivo “Guelfo Civinini” di Albinia e l’Amministrazione Comunale di Orbetello.

"All’incontro parteciperanno il Consiglio di Istituto del Civinini presieduto dal dirigente scolastico, il sindaco, la giunta e i dirigenti del settore tecnico del Comune.
Scopo dell’incontro è quello di illustrare – da parte del Comune – i progetti e le tempistiche per la manutenzione, ristrutturazione e ricostruzione dei plessi scolastici di Albinia a seguito degli eventi alluvionali e concordare con la scuola soluzioni di cantierabilità dei lavori che siano le meno penalizzanti possibili per la didattica e per gli studenti.
Saranno anche illustrati gli interventi svolti e realizzati fino ad adesso nelle varie scuole del Comune, nonché gli incarichi affidati al fine di risolvere le varie problematiche specifiche.
Questa tappa è importante per fissare modi e tempi che diano sufficienti garanzie al corpo docente, ai genitori, ma soprattutto ai ragazzi e alle ragazze delle nostre scuole.
In riferimento alla mancata partecipazione dei rappresentanti di classe dei genitori, defezione della quale siamo venuti a conoscenza stamattina a mezzo stampa, come Amministrazione ne siamo profondamente rammaricati poiché ritenevamo al momento in cui è stato concordato l’incontro di oggi - e lo pensiamo a maggior ragione adesso - che l’incontro tra scuola e Comune sia fondamentale per conoscere l’esatto stato dell’arte delle nostre scuole, al fine di avere una opinione completa ed esaustiva.
Di fatto riteniamo che la non partecipazione dei rappresentanti di classe nell’incontro istituzionale di oggi – sede naturale di incontro, confronto e dialogo tra mondo della scuola e Amministrazione – sia un’occasione persa, soprattutto da parte dei rappresentanti dei genitori che non partecipando non potranno riferire a tutti gli altri genitori la situazione allo stato attuale.
Tuttavia il Comune sarà disponibile in ogni caso a successivi incontri, da concordare nei tempi e nei modi idonei, che però siano improntati a un rapporto costruttivo di collaborazione per la buona riuscita dei progetti.
Ciò premesso, riguardo alla manifestazione programmata per il 23 di Maggio indetta dal Comitato dei Genitori, l’Amministrazione Comunale avrebbe preferito che essa venisse fatta a seguito di risposte poco esaustive da parte nostra anziché “a prescindere”.
Ravvisiamo che sulla organizzazione della manifestazione ci siano i presupposti per una strumentalizzazione politica da parte di taluni soggetti riferibili all’opposizione, probabilmente condizionata anche dalla imminente tornata elettorale.
Lo spunto dei problemi delle scuole, che in effetti ci sono e vanno risolti, è sicuramente strumentale, visto e considerato che tali problemi, sul nostro territorio, sono presenti da un lasso di tempo ben più ampio dei tre anni durante i quali questa Amministrazione è stata chiamata a governare."

Condividi su:

Seguici su Facebook