Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Una targa per celebrare la figura di Claudio Amerighi

Il Comune ha raccolto la proposta di un gruppo di cittadini su facebook per ricordare il pittore. La targa verrà scoperta il 7 giugno in occasione della 39° edizione della 'Primavera maremmana'

Condividi su:
GROSSETO - Una targa per celebrare e ricordare la figura di Claudio Amerighi, amatissimo pittore grossetano, verrà scoperta il prossimo sabato 7 giugno alle 18 presso chiasso degli Zuavi, un suggestivo scorcio del centro storico grossetano dove Claudio Amerighi aveva il suo studio. L'idea di celebrare Claudio Amerighi è nata su facebook, grazie ad un gruppo dal titolo 'Quelli che vogliono intitolare una via a Claudio Amerighi', animato da tanti cittadini grossetani che hanno sostenuto il progetto di ricordare Amerighi.
“Il Comune di Grosseto – hanno spiegato il sindaco Emilio Bonifazi e l'assessore alla cultura Giovanna Stellini – ha colto la sollecitazione di coloro che hanno avuto modo di apprezzare negli anni Claudio Amerighi ed il suo lavoro. Abbiamo così lavorato alla realizzazione di una targa ricordo, disegnata dalla sorella del pittore, che dal prossimo 7 giugno lo ricorderà proprio in quel piccolo angolo del centro, chiasso degli Zuavi, che per tanti anni è stato l'abitazione e lo studio del pittore. Ci auguriamo che tanti grossetani, insieme a noi, partecipino all'appuntamento".
La cerimonia è in programma il 7 giugno nell'ambito della 39° edizione della rassegna di arte contemporanea 'Primavera Maremmana', la storica manifestazione artistica di Grosseto di cui Claudio Amerighi è sempre stato un protagonista.
Il gruppo che ha lanciato la proposta è raggiungibile on line all'indirizzo: https://www.facebook.com/groups/212337878946681
Condividi su:

Seguici su Facebook