Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Legambiente lancia il concorso Scatti di Maremma

Gentili: “Promuovere le bellezze della Maremma tramite immagine evocative"

Condividi su:

GROSSETO - Scatti di Maremma è un contest fotografico organizzato dal Circolo Festambiente nell’ambito del progetto “Esperienze di Maremma”, finanziato dalla Cciaa di Grosseto con il “Bando a sostegno di iniziative di sviluppo locale 2014”. Si rivolge a tutti i fotografi amatoriali, italiani e stranieri, che abbiamo compiuto la maggiore età, e la partecipazione è gratuita.


“Abbiamo creato questo concorso fotografico – afferma Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – per far promuovere la Maremma da chi la vive in prima persona, facendo parlare le foto e lanciando un messaggio diretto a chi la vive, quotidianamente o saltuariamente. Chiediamo per questo a chi vorrà partecipare di immortalare con i propri scatti soggetti della Maremma grossetana, come la natura, i panorami, le opere d’arte, i piccoli borghi o ancora i dettagli, per aiutarci a promuovere il territorio”.

Una giuria esaminerà le opere e ne selezionerà alcune che saranno protagoniste della mostra “Scatti di Maremma” che verrà ospitata nell’ambito di Festambiente, dall’8 al 17 agosto. Nel corso della stessa inaugurazione l’autore della foto prima classificata sarà premiato con una targa, in cui sarà raffigurata la foto stessa. La foto vincente sarà inoltre pubblicata sulla rivista mensile nazionale La Nuova Ecologia e utilizzata anche per la realizzazione della locandina della mostra.

Ogni partecipante può presentare al massimo un solo scatto. Le foto dovranno essere spedite, entro e non oltre lunedì 30 giugno, a segreteria@festambiente.it specificando nel testo della mail: nome, cognome,  numero di telefono dell’autore e luogo raffigurato nello scatto. Il regolamento del concorso è consultabile e scaricabile dal sito www.festambiente.it. Per info si può anche telefonare al numero 0564.48771.

Condividi su:

Seguici su Facebook