Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Atletica: volontari in festa a Grosseto

Ritrovo al campo Zauli dopo la conclusione dell’evento internazionale

Condividi su:

GROSSETO - Tanti volontari hanno dato un contributo fondamentale allo svolgimento degli Italian Open Championships 2014, il meeting internazionale di atletica paralimpica disputato allo stadio Zecchini di Grosseto, sabato 31 maggio e domenica 1° giugno. In tutto 320 adesioni: per qualcuno era la prima volta, altri più esperti, ma ognuno ha avuto l’opportunità di vivere dall’interno una grande manifestazione ospitata in Maremma, entrando in contatto diretto con i 340 atleti provenienti da 28 nazioni e con le altre persone coinvolte nella rassegna, tappa italiana del circuito IPC Athletics Grand Prix e valida come Campionati Paralimpici Assoluti.

E così, al termine delle gare, c’è stato il ritrovo dei volontari al campo scuola Bruno Zauli per festeggiare la conclusione del lungo weekend. Un incontro in cui sono stati premiati come volontari dell’anno Davide Bocchi e Daniela Seravalle, per l’impegno dimostrato nel corso dell’evento. Tutti hanno avuto un ruolo importante, ma un riconoscimento simbolico è andato anche ai volontari che si sono messi maggiormente in evidenza, per la loro dedizione e per l’esempio che hanno fornito nei vari settori: Niccolò Mazzarello (media); Nicola Allegro, Annalisa Puca (operazioni varie); Marco Belella, José Moscatelli, Simone Villani (vigilanza); Alessio Argenti, Andrea Bundone, Andrea Turchi (campo riscaldamento); Rita Ferraro, Elisa Fratini, Chiara Vinciarelli (pista); Valentina Carlino, Nicola Grasso (pedane); Antonella D’Aloia, Darya Vitsiuk (classificazioni); Cecilia Vinciarelli (servizi tecnologici); Tetyana Furman, Viktoriya Kosteleba (cerimoniale); Angelo Scalise (trasporti); Andrea Patenti (antidoping); Filippo Romani (recupero attrezzi), coordinati dai responsabili di settore. Senza dimenticare le associazioni sportive che hanno offerto un prezioso sostegno, a partire dall’indispensabile supporto dell’Atletica Grosseto Banca della Maremma, e di Team Marathon Bike, 4° Stormo, SKeep, Gs Vigili del Fuoco Massimo Boni, Pallamano Grosseto e Savoia Cavalleria (lotta ravvicinata militare), oltre alla collaborazione con le scuole e in particolare con il polo Bianciardi della dirigente Daniela Giovannini.

La responsabile dei volontari Cristiana Artuso esprime la sua soddisfazione: “Sono davvero orgogliosa del gruppo di volontari per i Campionati Paralimpici Assoluti 2014, perché hanno saputo adattarsi a qualunque ruolo e necessità, dando tutti il massimo nei giorni più delicati e impegnativi. Per me è stato un privilegio conoscere molti ragazzi dal cuore grande e pieni di desiderio di donarsi. Credo che ci siano buone premesse per il viaggio che ci aspetta”. Il riferimento è ai Campionati Europei di atletica paralimpica, che saranno a Grosseto nel giugno 2016, ma anche alle manifestazioni previste nel frattempo e comprese nel progetto Maremma Tuscany del consorzio Grosseto Sport Insieme, coordinato da Fabio Massai. Quest’anno infatti sono in programma nel capoluogo maremmano i Campionati italiani Csi di atletica (annunciati dal 4 al 7 settembre 2014) e la finale interregionale dei Campionati italiani per società under 18 di atletica (4-5 ottobre 2014): due manifestazioni che daranno nuovamente l’occasione di incontro e di socializzazione per tutti i volontari già impegnati ma anche per altri, senza distinzione d’età.

28 PAESI IN GARA - Questo l’elenco completo delle nazioni che hanno partecipato agli Italian Open Championships 2014 di atletica paralimpica a Grosseto: Arabia Saudita, Azerbaigian, Belgio, Canada, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Gambia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Islanda, Israele, Italia, Kazakistan, Lettonia, Norvegia, Qatar, Russia, Serbia, Slovenia, Stati Uniti d’America, Sudafrica, Svizzera, Tunisia, Turchia, Ungheria, Vietnam.

IN TV SULLA RAI - Una sintesi degli Italian Open Championships 2014 - Campionati Paralimpici Assoluti di Grosseto sarà trasmessa mercoledì 4 giugno dalle ore 19.30 alle 20.20 su RaiSport 2 (canale 58 digitale terrestre, 228 Sky).

Condividi su:

Seguici su Facebook