Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Provincia: il falco pescatore cresce in Maremma

Iniziativa martedì 17 giugno, alle 12, nella Riserva naturale provinciale Diaccia Botrona

Condividi su:

GROSSETO - Una coppia di falchi pescatori ha scelto di nidificare in provincia di Grosseto, all'interno della Riserva naturale Diaccia Botrona. Un evento eccezionale e di grande valore scientifico: in Italia questo rapace non nidificava da oltre 40 anni, e dopo i primi successi in assoluto, raccolti nel Parco regionale della Maremma, dove ha avuto inizio il progetto di reintroduzione, alcuni splendidi esemplari hanno deciso di mettere su casa proprio nella Diaccia Botrona.

Sarà questo il tema dell'incontro pubblico promosso dalla Provincia di Grosseto, che si terrà martedì 17 giugno, alle 12, a Casa Rossa Ximenes, nella Riserva naturale provinciale Diaccia Botrona. Aiutati dalla tecnologia, sarà possibile osservare il nido con i piccoli, a distanza, senza recare alcun disturbo, dalla stazione video installata nella Casa Rossa Ximenes.


Coordina l'incontro Francesco Petretti, naturalista della trasmissione di Rai 3 Geo & geo. Dopo il saluto dei sindaci di Grosseto Emilio Bonifazi e di Castiglione della Pescaia, Giancarlo Farnetani, prenderanno la parola il presidente della Provincia, Leonardo Marras, e l'assessore provinciale all'Ambiente Patrizia Siveri. Intervengono Giampiero Sammuri presidente di Federparchi; Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente; Lucia Venturi, presidente del Parco regionale della Maremma.

Condividi su:

Seguici su Facebook