Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Musica: si conclude il decennale di Amiata Piano Festival

Sul palco il pianista Roberto Plano, “il Pavarotti del pianoforte”

Condividi su:

CINIGIANO - Gli americani lo hanno definito “il Pavarotti del pianoforte” per la sua capacità di “far cantare” il pianoforte. Roberto Plano – beniamino del pubblico statunitense dopo la vittoria a 23 anni al Concorso di Cleveland e i riconoscimenti ai premi “Van Cliburn” e “Honens” – sarà in Toscana domani per l’appuntamento conclusivo del decimo Amiata Piano Festival. Il pianista varesino vanta un’invidiabile carriera internazionale che lo ha portato su palcoscenici come la Wigmore Hall di Londra e il Lincoln Center di New York. Domani, domenica 31 agosto, alle h. 19, nella Cantina di ColleMassari di Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto), dividerà il palco con un’altra eccellenza musicale italiana applaudita nel mondo: il Quartetto di Cremona.

Composto dai violinisti Cristiano Gualco e Paolo Andreoli, dal violista Simone Garamaglia e dal violoncellista Giovanni Scaglione, l’ensemble è nato nel 2000 ed è considerato dalla stampa specializzata l’erede del leggendario Quartetto Italiano. Ospite delle più importanti emittenti radiotelevisive – tra cui Rai, Bbc e Wdr – si è esibito in sedi blasonate come il Metropolitan di New York e la Konzerthaus di Berlino. Il programma di domani sera prevede il Quartetto per archi op. 77 n. 1 di Haydn e poi gli Improvvisi op. 14 di Scriabin e Réminiscences de Norma di Liszt per pianoforte solo. Infine il Quintetto op. 34 di Brahms per il quale Roberto Plano e il Quartetto di Cremona suoneranno insieme, coronando l’edizione del decennale di Amiata Piano Festival.

I biglietti sono esauriti, ma è stata predisposta una lista d’attesa: infotel. 339-4420336



Il concerto avrà luogo nella Cantina di Collemassari a Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto), con inizio alle ore 19.00. Al termine del concerto agli ascoltatori verrà offerta una degustazione dei pregiati vini prodotti dalla Cantina ColleMassari, accompagnati da una cena buffet.

Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli.

Biglietti: gratis per bambini sotto i 12 anni - € 15 per ragazzi sotto i 26 e per over 65 - € 20 intero.

Il biglietto comprende la cena a buffet.

Condividi su:

Seguici su Facebook