Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grosseto, maltempo: riunita la protezione civile comunale

Bonifazi: “Nessun allarmismo ma volevamo fare il punto su situazione e lavori preventivi effettuati"

Condividi su:

GROSSETO - E' stata convocata questa mattina dal sindaco Emilio Bonifazi una riunione del COC (Centro Operativo comunale della Protezione civile) per fare il punto sulla situazione e per mobilitarsi in previsione del peggioramento del tempo nei prossimi giorni. Già a partire da domani pomeriggio, martedì, prevista l'allerta moderata sul territorio comunale.
“Nessun allarmismo ma nelle prossime ore, il tempo peggiorerà – ha spiegato il Sindaco Bonifazi – e volevamo fare il punto sulla situazione e sui lavori preventivi effettuati prima di affrontare il mese di novembre che vedrà spesso, immagino, degli allerta meteo”.
L'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Monaci ha invece voluto entrare nel dettaglio, sottolineando come: “ (…) in questi mesi, insieme al Consorzio Bonifica, si sia lavorato sodo, cercando di prepararci al meglio con lavori effettuati e altri in corso d'opera. Purtroppo i recenti fenomeni atmosferici straordinari hanno evidenziato l'insufficienza di reti fognarie che in tutta Italia non erano state certo concepite per certi livelli di pioggia, ma organizzarsi per tempo è comunque la strada migliore per far funzionare correttamente il sistema esistente”.
Alla riunione in via Sonnino erano presenti, oltre all'assessore Monaci, anche i rappresentanti di SEI e del Consorzio Bonifica, con anche il Presidente Fabio Bellacchi. E' stato stabilito di preallertare le ditte che collaborano con la protezione civile comunale e che, in caso di criticità, si distribuiranno, insieme al personale operativo dell'Amministrazione, nelle zone più sensibili (Braccagni, Marina, sottopassi e alcune zone della città), al fine di monitorare la situazione.
Nelle ultime settimane l'Amministrazione comunale e il Consorzio Bonifica sono stati impegnati in numerosi interventi di adeguamento e messa in sicurezza.
In tutta la città sono stati infatti centinaia gli interventi comunali su caditoie e bocche di lupo al fine di pulirle e facilitare il possibile deflusso delle acque. Il Comune è anche intervenuto con una serie di lavori importanti su via Lago di Varano per migliorare la captazione della fognatura chiara.
A Marina sono stati portati a termine gli interventi di rialzo degli ingressi ai locali sotterranei alla passeggiata, convogliando le acque in apposite griglie e nella fogna principale, consentendo un migliore svuotamento di tali locali tramite l'inserimento di due nuove pompe.
A Braccagni, già nei mesi scorsi, erano state portate a termine le opere di ripulitura dei fossi lungo la strada statale per il tratto di competenza comunale, mentre il Consorzio Bonifica ha completato un paio di settimane fa la pulizia di tutto il reticolo idraulico principale della frazione.
Il Consorzio Bonifica ha poi confermato l'avvenuta pulizia di tutti i canali a servizio della città (Fosso dei Mulini, Beveraggio, Risorgimento, Salica, Molla e Martello). Inoltre tutte le idrovore (Barbaruta, Cernaia, Casotto Venezia, San Leopoldo e Braccagni) sono perfettamente funzionanti e accese da questa mattina in modo da abbassare il livello dei bacini idrici.

Condividi su:

Seguici su Facebook