Furto di benzina: Arrestati due grossetani a un distributore di Orbetello

«Perché mi arrestate? In fondo non ho fatto nulla», afferma uno dei due accusati

| di Nicole Luongo
| Categoria: Cronaca
STAMPA

ORBETELLO - Agli arresti domiciliari e in attesa di giudizio due grossetani, entrambi incensurati, che,da una decina di giorni, stavano usufruendo,grazie al malfunzionamento di una pompa di benzina, di un distributore presso Orbetello.

Ancora non è chiaro se l'erogatore sia stato manomesso o trovato dai ladri già malfunzionante, certo è che il 37enne, titolare di un distributore a Follonica, e il 35enne ex dipendente fino a qualche mese fa di un distributore, si sono tranquillamente recati al distributore, approfittandosi della situazione e dell' ignaro titolare, ogni sera tre le 22.00 e le 23.00, muniti di taniche di benzina da caricare, una volta colme, nelle proprie auto (arrivando fino a oltre 300 litri di gasolio).

Il titolare ha denunciato la sparizione del gasolio dalla cisterna, all'oscuro del fatto che un dei suoi erogatori distribuiva benzina gratis una volta inserito il self service dal primo utente, di conseguenza i carabinieri hanno atteso i ladri e li hanno colti in flagrante con 100 litri di gasolio nelle taniche, pronti a portarne via altrettanti. Al momento dell' arresto uno dei due si è dimostrato stupito per l'accusa: «Perché mi arrestate? in fondo non ho fatto nulla»

Nicole Luongo

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK