Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alla Cna un incontro dedicato alle imprese che vogliono allargarsi al mercato elettronico

Il direttore Alessandri: "Grandi possibilità dai circuiti online"

Condividi su:

GROSSETO - Grosseto cerca di mettersi al passo con i tempi per quanto riguarda il mercato elettronico e l'aggiudicazione di appalti online. Questo grazie ad un'iniziativa del Cna che vuole sensibilizare e formare le imprese del territorio. "Molte imprese (sia artigiane che commerciali) della nostra provincia - spiega Renzo Alessandri, direttore di Cna Grosseto - già forniscono beni e servizi alla pubblica amministrazione, mentre altre sarebbero interessate a farlo. In molti casi al mercato della pubblica amministrazione (sia in materia di fornitura di servizi che di rapporti commerciali), nonostante le difficoltà ed i vincoli indotti dal Patto di Stabilità, le aziende fornitrici attribuiscono un grande valore; in altri la volontà di entrare nell'ambito dei fornitori della Pa è stato assunto come obiettivo e condizione per la crescita e lo sviluppo".

Le norme approvate negli ultimi anni sulla razionalizzazione della spesa, del resto, stanno portando gli enti pubblici a ricorrere (sempre più spesso) al sistema degli acquisti in rete.

"Nel nostro territorio, fino ad oggi, - continua Alessandri - di accesso al mercato elettronico non si è parlato a sufficienza, ma visto che negli ultimi tempi si registrano inviti che sempre più di frequente sono rivolti dalle amministrazioni alle imprese, sarebbe bene che queste ultime riflettessero sulla opportunità di registrarsi al Mepa (Mercato elettronico pubbliche amministrazioni) o alle altre piattaforme regionali. Sulla base di questi segnali, ci è sembrato opportuno avviare una prima fase di informazione e di confronto in grado di coinvolgere tutte le imprese interessate".

La Cna ha quindi indetto una iniziativa che si terrà lunedì prossimo alle ore 16.00 presso la sala conferenze dell'associazione; un'iniziativa in cui verranno approfondite le norme che regolano il mercato elettronico della pubblica amministrazione ed il sistema Start della Regione Toscana (relatore Gianluca Volpi, coordinatore dell'Area servizi alle Imprese di Cna Toscana) e verranno fornite le prime indicazioni operative per iscriversi ed operare su Mepa e Start (relatore Divo Pettini di Cna Grosseto che simulerà una procedura necessaria all'iscrizione).

"Invito le imprese interessate (quasi tutti i settori, direttamente o indirettamente finiscono per esserlo) - conclude il direttore - a seguire con la necessaria attenzione il passaggio della  Pa dai sistemi tradizionali di aggiudicazione al mercato elettronico. Il duplice rischio, infatti, è quello di perdere in primo luogo un mercato che si considera acquisito oltre che a "mancare" non tanto la possibilità di vendere, ma addirittura quella di partecipare all'aggiudicazione degli appalti".

Condividi su:

Seguici su Facebook