Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Stella «Punteremo sullo sport: per la salute dei bambini e come volano per il turismo»

"Accordi per il nuoto, una struttura coperta a Scarlino Scalo"

Condividi su:

SCARLINO - Una navetta che accompagni i bambini che praticano nuoto per permettergli di partecipare ai corsi e una convenzione con una piscina che garantisca agevolazioni per i giovani scarlinesi. Marcello Stella, candidato sindaco del centrosinistra a Scarlino non vuole lasciare indietro lo sport e ha in mente una serie di iniziative per favorirne la pratica tra i suoi concittadini.

«Stiamo mettendo a punto una convenzione con una piscina vicina per avere agevolazioni per i bambini e ragazzi del nostro comune, con la possibilità di apprendere anche le tecniche di salvamento – afferma Stella – ma vogliamo anche collegare le attività sportive alla scuola con percorsi condivisi per dare maggiori opportunità a tutti i bambini; penso, ad esempio, alla giornata dello sport che dovrà essere un momento di coinvolgimento per grandi e piccoli oltre che per le associazioni e tutti i cittadini».
«Saremo a fianco delle associazioni amatoriali che sono la colonna portante dello sport sul territorio – si legge nella nota del candidato sindaco -, ne potenzieremo l'attività con nuovi impianti sportivi, vogliamo valorizzarne il lavoro e intercettare fondi e finanziamenti sovracomunali da destinare a questo settore, ma anche patrocinarne attività ed eventi».
Tra l'altro la scelta di Stella è di puntare sullo sport, agonistico e amatoriale, per sfruttarlo anche da un punto di vista turistico. «Pensiamo al cicloturismo, anche per le persone non più giovani, percorsi per trekking e mountain-bike, attività sportive legate al sociale o l'organizzazione di raduni e meeting, anche internazionali, che portino nel comune gente anche fuori dal periodo estivo in un'ottica di destagionalizzazione».
Per Scarlino Scalo Stella vuole individuare un'area coperta per fare sport, per la pallacanestro, la pallavolo «Non penso ad una struttura faraonica, ma ad un impianto commisurato alle esigenze di Scarlino». Per quanto riguarda il Puntone sono già previste strutture sportive, ma anche interventi mirati per tutte le frazioni.

Condividi su:

Seguici su Facebook