I Comuni maremmani uniti per combattere il disagio abitativo

La giunta approva l'attivazione di una commissione territoriale. Ceccarelli: “Ulteriore strumento per fronteggiare l'emergenza casa”

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - La Giunta comunale ha approvato ieri l'attivazione della commissione territoriale per il contrasto del disagio abitativo, nella quale vengono nominati rappresentanti dei comuni facenti parte dell'area territoriale grossetana, come previsto dalla Legge regionale 75/2012. Alla commissione prendono parte anche rappresentanti delle organizzazioni sindacali, delle associazioni dei proprietari, dell'Erp, della Prefettura e della Questura.
“Un ulteriore strumento per fronteggiare una situazione difficile come l'emergenza casa – ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali, Luca Ceccarelli – per cercare di coordinare un'azione tra i comuni del territorio e le associazioni. Come amministrazione, proprio nelle ultime settimane – ha aggiunto Ceccarelli – abbiamo messo a disposizione altri fondi regionali per fronteggiare sia le difficoltà a pagare l'affitto per tante famiglie sia le situazioni ormai a rischio sfratto. Sono tante le cose da fare – ha concluso l'assessore – e provare a farle un po' tutti insieme è sicuramente una delle strade da imboccare”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK