Castiglione della Pescaia: la Multiservizi diventa azienda speciale

Nuova vita per la ditta castiglionese: adesso può occuparsi anche dei servizi socio-sanitari

| Categoria: Attualità
STAMPA

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA - Il Consiglio comunale si è aperto con il riconoscimento all’associazione sportiva B.C. Jolly Roger per aver vinto il Campionato nazionale di serie B e per essere approdata alla serie A federale.

A seguire, la trasformazione della Multiservizi in azienda speciale. L’assessore alle partecipate Daniele Bartoletti ne ha spiegato il perché: “I vantaggi maggiori di questa operazione riguardano in particolare i servizi che possono continuare ad essere affidati in via diretta. Inoltre rimane la possibilità di fare assunzioni senza incidere sui costi massimi del personale del Comune e di occuparsi di altre tipologie di servizi, come quelli di carattere socio-sanitario e di tutte quelle attività che altrimenti non era più possibile proseguire. In futuro l’azienda speciale sarà un settore/ufficio distaccato del Comune molto più dipendente e coordinato con l’Amministrazione, con un direttore generale che avrà un ruolo assimilabile al responsabile dei settori del Comune e con un trattamento economico simile agli attuali dirigenti comunali. Inoltre – conclude Bartoletti -, la nuova azienda avrà anche la facoltà di assumere personale nel periodo estivo vista la richiesta di incremento dei servizi offerti. Tra le sue funzioni ci sarà anche quella di gestire il magazzino comunale, realizzare le manutenzioni a parchi e giardini, implementare l’operato della “squadra delle frazioni”, fare le manutenzioni del verde a Punta Ala, il lavaggio strade, lo scuolabus, la pulizia delle spiagge, la gestione del museo e quella dello Iat”. Punto approvato.
Per i sociale, il consigliere Sandra Mucciarini ha chiesto l’approvazione per l’adesione al progetto “Posto occupato” che si pone come obbiettivo la lotta alla violenza contro le donne riservando un posto vuoto, una sedia, su cui viene affisso il logo di questa iniziativa durante tutte le attività pubbliche dell’Amministrazione: “È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga”. Punto approvato.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK