Morellino di Scansano: tre premi autorevoli ricevuti nelle ultime settimane

| di Davide Lesti
| Categoria: Gusto
STAMPA

SCANSANO - Mentre i frutti della vendemmia 2013 sono già tutti in cantina, i vini delle annate precedenti hanno permesso alla Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano di «mietere» nuovi successi e conferme, sia a livello nazionale che internazionale.

Sabato scorso, a Venezia, nell'ambito della Biennale del Gusto, il Maremma Toscana Capoccia dei Vignaioli del Morellino di Scansano ha infatti ricevuto dalla Guida Slow Wine il riconoscimento come Vino Quotidiano, il premio che la famosa guida di Slow Food assegna ai vini con il migliore rapporto qualità prezzo. Un riconoscimento importante per un vino interamente autoctono (da uve Ciliegiolo e Alicante) uscito per la prima volta sul mercato due anni fa, con l'introduzione della denominazione Maremma Toscana, una denominazione a cui la cantina conta molto.

Un'altra importante guida, quella fondata da Luigi Veronelli, ha invece assegnato il massimo riconoscimento, le tre stelle, al Morellino di Scansano Riserva Roggiano.

Il terzo riconoscimento arriva dall'estero: il Morellino di Scansano Roggiano, ha infatti ricevuto la medaglia d'oro al concorso internazionale International Wine Challenge AWC che si è svolto a Vienna, il più grande concorso ufficiale al mondo, in cui erano in gara circa 1700 produttori provenienti da 37 paesi.

«Questi tre importanti riconoscimenti rappresentano per la cantina una conferma della giusta direzione presa in questi ultimi anni», ha dichiarato Sergio Bucci, Direttore della Cantina, da quando cioè la strategia della cantina, da sempre attenta alla qualità dei propri vini e alla valorizzazione del territorio, ha puntato a portare questi valori in maniera sempre più forte in tutto il territorio nazionale e all'estero, valorizzando in particolare i canali cosiddetti Ho.Re.Ca (hotel, ristoranti, enoteche) e l'export. «Se siamo riusciti a ottenere questi risultati è grazie ai soci, che si sono impegnati in questi ultimi anni migliorandosi in vigna e investendo nell'innovazione in cantina, e a tutto lo staff della cantina, che ha seguito prontamente le nuove direttive. Solo grazie all'impegno costante di tutti, siamo oggi in grado di raccogliere questi risultati».

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK