FITNESS: Una guida per sfatare i falsi miti dell'allenamento

Inizia oggi il primo appuntamento con il nostro esperto di attività fisica

| Categoria: Storia
STAMPA

Il mondo del fitness è disseminato di teorie e leggende che si tramandano ormai da tempo e proprio grazie a questa immeritata popolarità sono diventate reali agli occhi di molte persone.
Sono proprio queste credenze che spesso ci portano a rinunciare dopo poco tempo di attività o a non cominciare affatto.
Quindi sfatiamo insieme questi falsi miti!
La prima immagine che ci viene in mente quando decidiamo di dimagrire sono interminabili ore di attività aerobica come come corsa o cyclette e subito il nostro umore cade a picco già prima di iniziare.

E se vi dicessi che postreste dimagrire molto di più ed al tempo stesso migliorare la tonicità con soli  15-20 minuti di allenamento per 3 a settimana?

Questo è possibile grazie ad un tipo di allenamento che si chiama H.I.I.T. (high intensity interval training).
Il nome potrebbe far pensare a qualcosa di complicato ma si tratta in realtà di un' attività molto semplice: si alternano brevi fasi di allenamento pesante a brevi fasi di attività blanda o addirittura di riposo per coloro che sono poco allenati.
Utilizzando l' esempio della corsa, dopo un breve riscaldamento, si possono esseguire degli scatti di 30 secondi seguiti da una corsetta leggera o da una camminata di 30 secondi, il tutto da ripetere dalle 5 alle 15-20 volte a seconda del grado di allenamento della persona.
Per chi inizia una variante potrebbe essere portare ad 1 minuto la fase leggera mentre per chi è già molto allenato o per chi vuole rendere più duro l' allenamento potrebbe essere portare ad 1 minuto la fase ad alta intensità.
Numerosi studi nel corso degli anni hanno messo a confronto l' H.I.I.T. con il il cardio tradizionale dimostrando come questo allenamento favorisca in maniera estremamente maggiore la riduzione del grasso corporeo aumentando le calorie bruciate dal corpo anche nelle 24 ore successive alla seduta allenante.
È stato riscontrato inoltre un miglioramento della tonicità muscolare e un adattamento più veloce del sistema respiratorio e  cardio-circolatorio. Altri studi hanno evidenziato un aumento nel numero e nella funzionalità dei mitocondri, organelli cellulari dove avviene la combustione degli acidi grassi ed anche una diminuzione di alcuni enzimi responsabili dell' accumulo di grasso.
Seguendo questo tipo di allenamento si avranno quindi molti benefici estetici ma anche sulla salute risparmiando molto del vostro tempo.
Per coloro che non amano particolarmente la corsa o vogliono rendere l' attività fisica più divertente  è possibile sostituire gli scatti con esercizi come burpees, salto con la corda, pugni al sacco, balzi a rana o altri tipi di esercizi, l' importante è che la fase più pesante sia eseguita ad una intensità molto alta.
Naturalmente per ottenere dei risultati in termini di dimagrimento è indispensabile  seguire una buona alimentazione e accertarsi di godere di un buono stato di salute prima di intraprendere qualunque tipo di attività fisica.


                                                                                                      Lorenzo Bonazia

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK