Il Mondiale al Dolce Vita: si parte con Brasile - Croazia

Tutte le partite della competizione iridata in diretta allo stabilimento di Marina di Grosseto

| di Davide Lesti
| Categoria: Storia
STAMPA

GROSSETO - Estate alle porte, sole, mare e una grande voglia di stupire nella manifestazione più attesa. Il paese dei maestri del calcio ospita il top di tutto il pianeta, 32 squadre pronte a darsi battaglia in match che si preannunciano epici. L'Italia vuole tornare a sognare, il Bel Paese è pronto a sfidare il mondo e ricordare a tutti che nel calcio, quando la competizione entra nel vivo, la truppa azzurra è pronta a trasformarsi in un'armata difficile da affrontare.

Dalle "Notti Magiche" di Gianna Nannini ed Edoardo Bennato alla "Dolce Vita" di Federico Fellini: due grandi classici italiani che tornano di straordinaria attualità, in quanto lo stabilimento balneare Dolce Vita di Marina di Grosseto è pronto ad accompagnare l'avventura azzurra al Mondiale brasiliano trasmettendo tutte le gare in diretta. Naturalmente, oltre alle partite dell'Italia, il bagno Dolce Vita trasmetterà tutti i confronti che si disputeranno in Brasile.

Si comincia giovedì 12 giugno, quando il Paese ospitante decreterà lo start della Fase Finale dei Mondiali: il Brasile, formazione accreditata per alzare il trofeo più ambito, dovrà fare i conti con una Croazia in grado di creare grattacapi alla seleçao. La compagine verdeoro, guidata da quella vecchia volpe di Felipe Scolari, dovrebbe scendere in campo con un dinamico 4-2-3-1 con l'ex Inter Julio Cesar tra i pali ed una linea difensiva a 4 composta da Dani Alves sulla destra, David Luiz e Thiago Silva centrali con Marcelo a presidio dell'out mancino. Paulinho e Luiz Gustavo, mediani a protezione del pacchetto arretrato, dovranno macinare chilometri per proteggere il peso offensivo creato da Hulk, Oscar e la stella Neymar. In avanti, come punto di riferimento, spazio ad una vecchia conoscenza del calcio europeo come l'ex Lione Fred. La Croazia, dopo aver stupito il mondo con la generazione di fenomeni in campo a Francia '98, presenta un undici di tutto rispetto: "la piovra di Spalato" Pletikosa è pronto a difendere la porta a scacchi biancorossa, con capitan Srna terzino destro. In uno schieramento speculare agli avversari, gli altri centrali saranno Corluka e Lovren con Pranjic a sinistra. I due mediani, a differenza dei più fisici brasiliani, presentano piedi molto educati con Rakitic e Modric che hanno già sollevato trofei intercontinentali in questa stagione. Olic, Kovacic e Perisic sono chiamati a rifornire il carro armato del Bayern Monaco Mario Mandzukic. Una gara che si preannuncia spettacolare, e pronta ad inaugurare al meglio un Campionato Mondiale ricco di stelle e formazioni in grado di scrivere la storia.

 

 

(Questo articolo può contenere informazioni pubblicitarie)

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK