Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Educazione ambientale da indossare”: al via il progetto del Comune dedicato agli alunni delle elementari

Oggi la prima lezione con le quinte classi di via Monte Bianco

Condividi su:

GROSSETO -   L'“Educazione ambientale da indossare” approda sui banchi della scuola di via Monte Bianco.

Questa mattina, l'assessore Giancarlo Tei ha fatto visita agli alunni delle elementari per sensibilizzare i bambini sulla corretta pratica della differenziazione dei rifiuti. Questo l'obiettivo del progetto, promosso dal Comune di Grosseto e rivolto ai ragazzi delle quinte elementari del capoluogo e delle frazioni.
Ai 56 alunni delle tre classi interessate sono stati consegnati una maglietta con lo slogan “Io rifiuto i mostri. E faccio la differenza” e un libretto dal titolo “Come ti butto. Il bon ton della raccolta differenziata”, realizzati grazie al contributo dello sponsor Ecolat srl.
Come si differenziano i rifiuti nelle proprie abitazioni, le modalità per differenziare gli ingombranti e piccoli accorgimenti per avere cura dell'ambiente e della città. Questi alcuni degli argomenti al centro del primo incontro.
Prossima tappa del mini ciclo di lezioni sarà la scuola primaria di Roselle; qui la lezione sull'“Educazione ambientale da indossare” è in programma lunedì 17 novembre. Seguiranno la scuola di via Rovetta e la “Fucini” a Barbanella. E ancora le elementari di Braccagni e di Istia d'Ombrone.

Condividi su:

Seguici su Facebook