Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Fai Grosseto: ecco il Concerto d’Autunno con il pianista anglo americano José Senitio

Sabato 6 dicembre alle 18, a Capalbio, presso il Cinema di Borgo Carige

Condividi su:

CAPALBIO - La delegazione Fai di Grosseto e il Gruppo Fai Maremma annunciano “Il Concerto d’Autunno”, che si terrà il 6 dicembre, alle 18, a Capalbio, al Cinema di Borgo Carige.  Un concerto di musica classica, con il grande  pianista anglo americano Josè Senitio, che interpreterà in modo moderno e originale Beethoveen, Schubert, Chopin, Liszt e Rachmaninov.  Seguirà un cocktail, offerto da alcuni produttori locali.

I posti per assistere al concerto sono limitati e per questa ragione sono già disponibili i biglietti dietro il versamento di un contributo volontario.  Info: gruppofaimaremma@gmail.com

L’iniziativa è organizzata dal Gruppo Fai  Maremma, per celebrare la sua recente costituzione, parlare dei progetti, raccogliere i primi fondi e offrire una opportunità di incontro ai suoi sostenitori. Saranno presenti il presidente nazionale del Fai, Andrea Carandini, la presidente regionale del Fai, Sibilla della Gherardesca, il presidente Fai della Regione Lazio, Valeria Grilli Carandini e il capo delegazione Fai di Grosseto, Giovanni Tombari.

Il Gruppo FAI  Maremma, che conta già oltre 100 amici promotori, sarà coordinato da Laura Cibrario Franzan, insieme al gruppo dei fondatori, e avrà  sede  all’associazione culturale il Frantoio di Capalbio.

Il Fai Maremma si è costituito formalmente a settembre, ad opera di un gruppo di volontari dei comuni di Manciano, Capalbio, e della Frazione di Giardino e Pescia Romana. La sua missione, coerentemente con il Fai nazionale, sarà quella di promuovere la cultura di rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni di una delle zone più belle e intatte del territorio italiano e di individuare un bene culturale specifico e concreto da tutelare e valorizzare in Maremma, grazie anche ai contributi dei suoi sostenitori.

FAI Fondo Ambiente Italiano

Dal 1975, la Missione del FAI Fondo Ambiente Italiano, fondazione nazionale senza scopo di lucro, e’ quella di promuovere in concreto una cultura di rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e di tutelare un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità, nello spirito dell’Art 9 della Costituzione Italiana: La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. Ispirato fin dalla sua fondazione al National Trust inglese, il FAI è affiliato all’INTO, International National Trusts Organisation e ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano.

 

Gruppo FAI Maremma

Il Gruppo FAI Maremma, costituitosi formalmente nel mese di settembre 2014, ad opera di un gruppo di volontari nei comuni di Manciano, Capalbio, nella frazione di Giardino e di Pescia Romana, conta oggi oltre 100 amici promotori, che sono tutti divenuti aderenti del FAI Nazionale. Il Gruppo FAI Maremma, guidato dalla Responsabile del Gruppo Laura Cibrario Franzan, conta anche su un Comitato di soci sostenitori fondatori: Filippo e Alessia Alfano, Gianluca Brozzetti, Marella Caracciolo, Jacaranda Falk Caracciolo, Claudia Merloni Cornetto, Annalisa Gallia, Giovanni Gaetani D’Aragona, Valeria Giuliani, Alessia Lombardi, Maria Concetta Monaci, Susanna Petrone, Chiara Piccolomini, Laura Einaudi  Pietromarchi, Elisabetta Prunas Piroddi, Giulia Puri Negri e Rosanna Stendardi.

Condividi su:

Seguici su Facebook