Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Politiche agricole: l'assessore Salvadori a Cinigiano per l'incontro "Prospettive e problemi del settore agricoltura"

L'iniziativa promossa dall'Unione dei Comuni è in programma mercoledì 10 dicembre, alle ore 15.30, al Teatro comunale

Condividi su:

GROSSETO - L'incontro dal titolo "Prospettive e problemi del settore agricoltura" è in programma mercoledì 10 dicembre, alle 15.30, al Teatro comunale di Cinigiano. Nell'iniziativa, promossa dall'assessorato all'agricoltura dell'Unione dei Comuni montani Amiata grossetana, si parlerà di: PAC (Politica Agricola Comune), PSR (Programma di Sviluppo Rurale), protocollo lupi e danni alle colture.

"Con l'incontro del 7 novembre, dedicato all'emergenza ungulati, abbiamo avviato un percorso di condivisione tra enti e agricoltori – spiega Romina Sani, sindaco di Cinigiano e assessore con delega all'agicoltura per l'Unione dei Comuni montani Amiata grossetana -, che proseguiamo adesso con l'iniziativa a cui parteciperà, tra gli altri, l'assessore Salvadori perchè il nostro intento, lo ribadisco, è quello di portare avanti un tavolo di discussione con enti e cittadini per discutere e realizzare insieme le possibili soluzioni alle tante problematiche dell'agricoltura." 

 

Interverranno: Romina Sani, sindaco del Comune di Cinigiano con delega all'Agricoltura per l'Unione dei Comuni Montani dell'Amiata Grossetana; Gianni Salvadori, assessore all'Agricoltura della Regione Toscana; Emilio Bonifazi, presidente della Provincia dei Comuni; rappresentanti delle associazioni di Categoria CIA, Coldiretti e Confagricoltura. Saranno presenti, inoltre, Fabio Fabbri, responsabile settore agricoltura della Provincia di Grosseto, Massimo Machetti e Giorgia Romeo, ufficio caccia della Provincia Grosseto, Luciano Monaci e Giulio D'Ortenzio dell'ATC (Ambito Territoriale di Caccia) Grosseto 7, Luciano Biscontri dell'ATC Grosseto 8 e Giorgio Pellegrini, responsabile settore Agricoltura dell' Unione dei Comuni montani Amiata grossetana. La partecipazione è libera.

Condividi su:

Seguici su Facebook