Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Volley Uisp: memorial Cappuccini, una vera festa di sport

Nel corso della ventesima edizione del memorial c'è stato ampio spazio anche per la solidarietà

Condividi su:

GROSSETO - E’ stata una vera festa di sport, il primo appuntamento della stagione sportiva per la lega pallavolo Uisp. E come sempre nel memorial Cappuccini, giunto alla sua ventesima edizione, c’è stato ampio spazio per la solidarietà. Come testimonial dell’evento e amica dell’Admo è intervenuta Consuelo Turetta, campionessa di beach volley che ha partecipato alle olimpiadi di Atlanta 1996 e attuale allenatrice di pallavolo. La manifestazione è da sempre dedicata al ricordo della piccola Giovanna Cappuccini, scomparsa nel 1994 per la leucemia, ed è legata all’impegno verso la promozione di un gesto civile e indispensabile come la donazione.

La Uisp e l’Admo hanno messo sul rettangolo di gioco della pallavolo 420 giocatori, dai 6 ai 60 anni, con cento squadre divise nelle categorie palla rilanciata, minivolley, superminivolley e amatori delle società della Maremma: Saiuz Amiata, Volley School Grosseto, Polisportiva Paganico, Pallavolo Grosseto, Gs Vigili del Fuoco, Invictavolley, Polisportiva Fonteblanda e gli amatori di Pallavolo Grosseto, Polisportiva Barbanella e Lega Pallavolo Uisp.

Nella palestra dei Vigili del Fuoco in via Carnicelli si è partiti con il torneo di superminivolley con 34 squadre, con la vittoria del Volley School 1 davanti alla Polisportiva Paganico 3 e Volley School 3.

Nel pomeriggio in via Meda quadrangolare di pallavolo amatoriale con le squadre della Polisportiva Barbanella, Pallavolo Grosseto e Lega Pallavolo Uisp (due team). Alla fine si è imposta la Pallavolo Grosseto, composta da allenatori ed ex giocatori.

Il Memorial è proseguito per tutta la giornata successiva al palazzetto dello sport di piazza Azzurri d’Italia, con il torneo di pallarilanciata (mattina con 35 squadre) e minivolley (pomeriggio con 30 squadre), a cui hanno assistito, riempiendo gli spalti, con grande entusiasmo e tifo calcistico, genitori e simpatizzanti. Il gioco ha permesso di ricordare Giovanna e sensibilizzare il pubblico presente verso la solidarietà e la donazione di midollo osseo, di sangue e di organi.

Nella palla rilanciata la vittoria è andata alla Pallavolo Grosseto 2 davanti al Volley School 2 e Pallavolo Grosseto 3; nel minivolley vittoria per il Volley School 1 davanti al Volley School 2 e Gs Vigili del Fuoco 5.

La lega pallavolo Uisp ha trovato grande disponibilità nei Vigili del Fuoco, nel Vas e nel Gorarella che hanno messo a disposizione gli impianti, ma l’entusiasmo contagioso è stato quello delle società e degli studenti delle superiori che hanno arbitrato tutte le partite.

Condividi su:

Seguici su Facebook