“Solo per gradire”, presentazione del libro di Maria Teresa D’Antea

L'evento si terrà martedì 16 dicembre alle ore 18,30 presso la sala parrocchiale ex cinema di Porto Santo Stefano

| Categoria: Attualità
STAMPA

MONTE ARGENTARIO - Sarà presentato alla popolazione, martedì 16 dicembre alle ore 18.30 nella sala parrocchiale ex cinema di Porto S. Stefano, il libro “Solo per gradire”, scritto dalla professoressa Maria Teresa Rosi che usa lo pseudonimo di Maria Teresa D’Antea, prendendo il nome della mamma, peraltro più volte protagonista di questa saga familiare che inevitabilmente si apre alla storia dell’intero paese dalla guerra ai giorni nostri.

Singolare il percorso di questo volume, edito da Moroni, inizialmente scritto per accontentare la curiosità di due nipoti che volevano saperne di più sulle proprie origini. Ma via via che i racconti prendevano forma la storia di questa famiglia andava ad intrecciarsi con la storia di quattro generazioni dell’Argentario e l’interesse diventava generale. Lo stesso titolo “Solo per gradire”  deriva dalla frase con la quale le signore accettavano un assaggio di vino mentre agli uomini il bicchiere veniva fatto ben colmo. Ecco, la disparità di trattamento tra i due sessi è uno dei temi più cari per la professoressa Rosi che ne fa il filo conduttore del libro. Il cui ricavato (il costo è di 13 euro) sarà devoluto al gruppo vincenziano di Porto S. Stefano ed alla istituzione di una borsa di studio per una studentessa locale bisognosa e per la scolarizzazione di una bambina del Burkina Faso. La prefazione di “Solo per gradire” è del parroco don Sandro Lusini, la postfazione di don Mariano Landini.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK