Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Comitato, Comune e Municipale uniti per lo stesso scopo: sicurezza sul territorio e tutela dei cittadini

Incontro con Bonifazi e Carullo per definire le nuove ordinanze, il potenziamento del corpo dei vigili volontari, una serie di appuntamenti con i residenti e la distribuzione del vademecum

Condividi su:

GROSSETO - La sicurezza sulle strade e la tutela dei cittadini prende forma e diventa realtà con iniziative condivise e patrocinate con il Comune di Grosseto. I referenti del comitato "Uniti per una Maremma migliore", il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi e il comandante della Polizia Municipale Felice Carullo si sono incontrati ieri pomeriggio per definire alcuni aspetti sui temi della sicurezza su tutto il territorio comunale. Grazie a un percorso intrapreso con le istituzioni e le forze dell'ordine, dopo l'ondata di furti che ha colpito la città di Grosseto, oggi il comitato, apartitico e apolitico, si dice soddisfatto per aver raggiunto importanti obiettivi sui temi della sicurezza collettiva. L'amministrazione comunale ha emanato una serie di ordinanze per consentire una maggiore operatività alle forze preposte per l'ordine pubblico, già alla firma del Prefetto; a installare telecamere intelligenti nei punti strategici della città, che oltre a mettere un punto ben fermo al dilagare di furti in negozi e abitazioni, permettono di rilevare automaticamente le targhe di auto rubate; a incrementare l'illuminazione pubblica nei punti di maggiore necessità, soprattutto in quartieri più periferici. Il comando della Polizia municipale sostiene il progetto di sicurezza del comitato mettendo a disposizione il corpo dei vigili volontari, ad oggi 25 unità, per una maggiore presenza di personale competente, professionale e dotato dal Comune di tutti gli strumenti necessari per affrontare le diverse situazioni nelle zone a rischio, con l'intento di potenziarlo con un numero sempre maggiore di cittadini volontari che possano mettersi a disposizione della collettività. "Vogliamo ringraziare il sindaco, il comandante della polizia municipale e tutte le forze dell'ordine – spiegano i referenti del comitato – per il loro continuo sostegno, per la disponibilità con cui hanno accolto le nostre proposte e per avere già messo in campo le prime azioni di controllo del territorio, come la volante davanti al Comune in pieno centro storico e personale intervenuto nei punti di maggiore degrado". A sostegno di tutto questo sono stati organizzati degli incontri aperti alla cittadinanza per ascoltare le esigenze dei cittadini, consigli e suggerimenti: sabato 7 marzo alle ore 15 per i cittadini della circoscrizione Centro, sabato 14 marzo per la circoscrizione Pace e sabato 21 marzo per la circoscrizione Gorarella. A seguire, altri appuntamenti con i residenti delle frazioni, ancora da definire. Nella riunione di ieri è stato, inoltre, definito il vademecum sulla sicurezza, sotto forma di libro tascabile, da distribuire alla cittadinanza, approvato dal Prefetto e patrocinato dal Comune di Grosseto. Sempre ieri è nato il sito internet del comitato "Uniti per una Maremma migliore": www.maremmamigliore.it in cui è possibile trovare tutte le informazioni e iniziative del comitato, il modulo di adesione e uno spazio dedicato ai cittadini per interagire con i referenti della onlus.

 

Comitato Uniti per una Maremma migliore

Condividi su:

Seguici su Facebook