Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grosseto: la Polizia muncipale si è trasferita in via Zanardelli

Nel 166esimo anniversario della nascita la cerimonia d'inaugurazione dei nuovi locali

Condividi su:

GROSSETO - È stata inaugurata questa mattina la nuova sede della Polizia municipale del Comune di Grosseto.

La cerimonia, che coincide con il 166esimo anniversario della nascita della Municipale grossetana, si è svolta alla presenza del sindaco Emilio Bonifazi e delle altre autorità civili, militari e religiose cittadine. Ed è stata preceduta dalla messa in Duomo con il vescovo Rodolfo Cetoloni.
Il nuovo comando della Municipale è stato allestito nell'edificio di via Zanardelli 2.
“Con questo nuova sede sarà possibile garantire spazi più adeguati per lo svolgimento del lavoro e una migliore fruibilità per i cittadini – ha detto il sindaco Emilio Bonifazi -; senza dimenticare che il trasferimento in via Zanardelli ha permesso di liberare lo stabile di piazza Lamarmora nell'ambito di un piano complessivo si riassetto degli edifici distaccati del Muncipio”.
Tra gli obiettivi del provvedimento, quindi, garantire spazi più funzionali e sportelli ancora più accessibili ai cittadini a vantaggio di un servizio pensato per essere sempre più in linea con le rinnovate esigenze della popolazione. Nella nuova sede sono stati trasferiti tutti gli uffici, che possono usufruire di una strumentazione informatica all'avanguardia a partire dalla centrale operativa.
“La Polizia municipale si è trasformata negli anni andando incontro alle mutate condizioni sociali ed economiche – ha spiegato il sindaco Bonifazi – e oggi più che mai si può considerare una polizia di prossimità. La necessità che più emerge è infatti quella della vicinanza con i cittadini, della semplificazione nel passaggio tra domanda e risposta, ma anche del controllo diretto del territorio con mezzi e a piedi, quartiere per quartiere. Una vicinanza che possa incidere positivamente sulla percezione di sicurezza del cittadino. Uno sforzo davvero importante che ogni agente è impegnato a compiere quotidianamente. Un'attività che va in parallelo con quella di prevezione, educazione e sensibilizzazione con corsi, seminari e lezioni tra gli studenti e i bambini fin dalla più tenera”.
Prima di via Zanardelli, la Polizia municipale ha avuto sede in piazza Lamarmora e prima ancora in via Varese.
Tra comandante, assistenti, agenti e ispettori sono 82 le persone, uomini e donne, in organico a cui si aggiungono 6 dipendenti con funzioni tecnico-amministrative. Le attività giornaliere vanno dalla viabilità e traffico ai servizi di polizia amministrativa, annonaria e commerciale, giudiziaria, edilizia e ambientale fino all'attività di supporto e collaborazione con le altre forze dell'ordine locali.

Condividi su:

Seguici su Facebook