Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grosseto: compostiere a scuola con l'“Educazione ambientale da indossare”

Stamani la prima consegna alla scuola elementare di via Rovetta

Condividi su:

GROSSETO - Il Comune di Grosseto ha iniziato da questa mattina la consegna delle compostiere alle scuole elementari del territorio che hanno aderito al progetto “Educazione ambientale da indossare”.

A portare la prima struttura per la realizzazione del compost è stato direttamente l'assessore all'Educazione ambientale, Giancarlo Tei, che ha fatto visita alla scuola primaria di via Rovetta.
Qui i ragazzi delle quinte elementari insieme alle loro insegnanti si impegneranno a raccogliere nella nuova compostiera gli scarti alimentari prodotti nell'orario scolastico per farne del fertilizzante naturale.
L'iniziativa è la seconda tappa del progetto di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti promossa dal Comune e indirizzata agli alunni delle quinte elementari.
Nei prossimi giorni altre compostiere saranno consegnate alle scuole elementari di Roselle, Braccagni, Marina e Istia d'Ombrone, alla scuola elementare “Fucini” di Barbanella e a quella di via Monte Bianco.
“Confrontarsi con i bambini su questi temi ci dà sempre segnali incoraggianti e si comprende ancora di più quanto sia utile proseguire con questo tipo di iniziative – dice l'assessore Giancarlo Tei -. I ragazzi sono molto attenti e curiosi e, se coinvolti nella maniera giusta, riescono a fare propri valori e regole che sono certo li accompagneranno anche nel loro percorso di crescita”.
L'“Educazione ambiantale da indossare” chiuderà il primo ciclo di incontri alla fine dell'anno scolastico con uno o più eventi che vedranno protagonisti i 200 alunni partecipanti.

Condividi su:

Seguici su Facebook