Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Orbetello, sanità: un incontro in Comune per esaminare alcuni punti

Le dichiarazioni del sindaco Monica Paffetti

Condividi su:

ORBETELLO - Sono 4mila le firme già raccolte dai rappresentanti dell'osservatorio permanente della sanità e il laboratorio riformista per il rispetto dei patti territoriali ed il presidio degli ospedali periferici. Firme raccolte in tutto il territorio della zona sud: Orbetello, Monte Argentario, Capalbio, Manciano e Magliano. La notizia arriva da un incontro, svoltosi stamani, con il sindaco Paffetti, presidente della conferenza zonale della sanità.

"Il progetto di accorpamento delle Asl desta sempre più preoccupazione non solo tra gli addetti ai lavori ma anche tra i cittadini che devono usufruire di un servizio essenziale - commenta Monica Paffetti –. A questo, si aggiunge il fatto che la riforma non tiene conto delle peculiarità del nostro territorio, della sua vastità e delle difficoltà di collegamento".

Tra le azioni concordate a margine della seduta, quella di un incontro tra osservatorio, laboratorio e sindaci della conferenza zonale per illustrare i problemi individuati. Successivamente, la richiesta dei soggetti sarà anche quella di un colloquio diretto con il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.

"L'ospedale di Orbetello fornisce servizi fondamentali – conclude Paffetti - e dà una risposta sanitaria importante ed efficace, come testimoniato dal 95 per cento di occupazione dei posti letto dei reparti di medicina e chirurgia. Senza contare l'importanza del PO come sbocco occupazionale. I cittadini devono poter continuare a contare su presidi del genere".

Condividi su:

Seguici su Facebook