Lavori anti erosione nel Parco della Maremma: il pensiero di Legambiente

"Interventi non invasivi e monitoraggio rappresentano la strada giusta da seguire per l’intero litorale”

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Dopo la presentazione dei lavori anti erosione presentati dal Parco della Maremma, e realizzati dal Consorzio di Bonifica grazie ai finanziamenti della Regione Toscana, anche Legambiente ci tiene a ribadire l’importanza dell’opera.

“L’intervento realizzato nel Parco regionale della Maremma per fronteggiare la significativa erosione che stava minacciando seriamente la linea di costa e la fascia dunale e pinetata del Parco – ha commentato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente - rappresenta un esempio di eccellente e corretta gestione territoriale con un’attenta e scrupolosa sensibilità sui parametri ambientali. I risultati già raggiunti sono evidenti e Legambiente ci tiene a sottolineare che realizzare interventi non invasivi di questa natura, abbinati a un attento monitoraggio ambientale che dovrà proseguire nei prossimi anni, è la strada giusta da seguire non solo per il Parco della Maremma ma per l’intero litorale maremmano”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK