Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Valentina Culicchi: «La salute deve pervadere tutte le politiche»

L'intervento della candidata del Pd al Consiglio Regionale

Condividi su:

GROSSETO - «La salute deve pervadere tutte le politiche: il lavoro, l’ambiente, il welfare, l’urbanistica, la scuola, la viabilità, i trasporti, la cultura, il commercio. Le persone vanno messe nelle condizioni sociali e lavorative in modo da poter fare scelte giuste e consapevoli, così da avere un buono stato di salute». Questo l’intervento conclusivo di Valentina Culicchi, candidata del Partito Democratico al consiglio regionale che ha partecipato all’incontro dal titolo “Crisi economica e cambiamento degli stili di vita”, organizzato da Federconsumatori.


Il tema di Expo 2015 solleva il dibattito sulle contraddizioni di un mondo che vede ancora troppe persone soffrire la fame e altre morire a causa di un’alimentazione scorretta e troppo cibo. Anche in Maremma la crisi economica ha cambiato le abitudini alimentari delle famiglie, per questo servono scelte politiche consapevoli e stili di vita sostenibili. Durante l’incontro è stata presentata anche una pubblicazione con i testi relativi al convegno sugli stili di vita che si era tenuto l’anno scorso. Tra questi anche quello di Valentina Culicchi che ha curato la parte relativa all’alimentazione. «La promozione degli stili di vita sani è necessaria – ha detto la candidata al consiglio regionale – e può essere abbinata ai buoni prodotti della nostra terra. Occorre promuovere il nostro territorio valorizzando i prodotti locali e questo deve essere fatto a partire dalle scuole. La Maremma, da questo punto di vista, è un territorio che può dare tanto, sia come qualità di prodotti, sia come stili di vita sani».

Valentina Culicchi si è poi commossa nel raccontare la storia di una sua paziente con problemi di obesità e senza lavoro, costretta ed emigrare in Olanda per trovare condizioni di vita più idonee. «Non voglio che questo accada ancora – ha precisato la candidata del Pd -, chi lascia questa terra deve farlo per scelta, non per obbligo. Questo è il mio impegno anche per le generazioni future».

Condividi su:

Seguici su Facebook