Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Roselle in festa con i centri socioeducativi del Coeso

Domani, sabato 6 giugno, festa conclusiva per i ragazzi dai 6 ai 18 anni e per le loro famiglie

Condividi su:

GROSSETO - Domani, sabato 6 giugno, la parrocchia dell'Immacolata concezione di Roselle ospita "Roselle in festa", l'evento conclusivo dei centri socioeducativi del Coeso "C'entrodentro" e "Crescere in compagnia".

I centri sono rivolti a 60 bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, molti indicati dal servizio sociale professionale, e hanno l'obiettivo di favorire la socializzazione, sviluppare l'autonomia e incentivare le attitudini e le abilità personali dei giovani.
I due centri, aperti ogni anno da settembre a luglio, hanno coinvolto i ragazzi residenti al Poggio di Roselle, la struttura comunale destinata all'emergenza abitativa e nei locali della parrocchia Immacolata concezione. Alle attività hanno partecipato anche dieci studenti-tutor di due istituti superiori della provincia - il liceo Rosmini e la Chiron school – che hanno messo in pratica la peer education con i ragazzi più piccoli, e alcuni volontari della parrocchia.

Domani dalle 17, quindi, numerosi appuntamenti: si parte con la "Fabbrica di cioccolato" della scuola primaria; alle 18.45, dopo le celebrazioni della Messa, giochi in parrocchia.
Alle 20 consegna dei riconoscimenti agli studenti tutor e, alle 20.30, cena dal mondo: ogni famiglia porterà un piatto tipico della propria regione o del proprio paese.  Dopo la cena sono in programma i "Racconti di Maremma" di nuovo a cura della scuola primaria e, a seguire, musica e animazione a cura dei ragazzi più grandi.

I ragazzi, protagonisti della festa di domani, hanno partecipato nei mesi scorsi a quattro incontri settimanali di due ore ciascuno. Durante gli appuntamenti i due gruppi si sono dedicati a laboratori di disegno e musica, attività di supporto scolastico e al progetto "Street attitudes" di graffito e break dance con il supporto del writer Marco Milaneschi e del ballerino Edoardo Bernardini, pensato per vivere insiee ai ragazzi gli spazi comuni del Poggio di Roselle.
I centri socio educativi del Coeso offrono anche sostegno socioeducativo e psicologico anche ai genitori, attraverso incontri di gruppo e colloqui individuali.  Sono previste anche attività estive per i mesi di giugno e luglio.

Condividi su:

Seguici su Facebook