Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Scansano: al via Concerti al tramonto, la rassegna promossa da Coldiretti

Ottimo cibo, location mozzafiato, grandi artisti, il 19 luglio all'agriturismo Lo Ziro di Scansano

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

SCANSANO - Dal 19 luglio Coldiretti Grosseto, con le aziende aderenti a Campagna Amica e l'associazione Amici del Quartetto, presenta la rassegna “Concerti al tramonto nei casali della Maremma”. Un'alchimia speciale quella che si forma quando si uniscono delle location mozzafiato, dell'ottimo cibo, dei vini squisiti e le note dei grandi artisti della musica da camera. Un'iniziativa per promuovere le eccellenze del territorio grossetano, la grande ospitalità di questa terra e i suoi prodotti prelibati. Il tutto accompagnato dalle note di formazioni artistiche note in tutta Italia. Questa è la rassegna che prenderà il via il 19 luglio all'agriturismo Lo Ziro a Scansano, con il Trio Porteno e i suoi “Incantamenti dal vecchio al nuovo mondo”. Gennaro Minichiello, violino, Giovanna D’Amato, violoncello e Pasquale Coviello, fisarmonica, presenteranno un repertorio che passerà da Bach a Piazzola, con brani di Rossini e Brahms e molti altri ancora. L'appuntamento inizierà alle ore 19 quando gli ospiti, dopo un aperitivo di benvenuto, avranno l'opportunità di visitare il casale. Sarà tempo poi di ascoltare ottima musica e dopo spazio alla cena a buffet. L'ingresso alle serate della rassegna “Concerti al tramonto” costa venti euro e sarà possibile partecipare solo su prenotazione, chiamando le aziende stesse (Agriturismo Lo Ziro, 3347547516) oppure l'associazione Amici del Quartetto al 3339905662. Le prossime tappe dell'iniziativa sono previste il 25 luglio all'agriturismo Tisignana a Roccastrada, il primo agosto all'azienda La Pieve di Magliano in Toscana, l'8 agosto alla azienda agricola Pierini & Brugi di Campagnatico, per concludersi sabato 29 agosto alla fattoria Mantelassi di Magliano in Toscana.

 

Trio Porteno

Gennaro Minichiello: si è diplomato con il massimo dei voti in violino al Conservatorio di Cimarosa di Avellino e successivamente perfezionato con maestri di fama internazionale. Vincitore del concorso internazionale “Città di Vittorio Veneto” ha fatto parte dell’orchestra della Rai, del teatro Petruzzelli e di altri importanti enti lirici e sinfonici. Ha intrapreso un’attività concertistica internazionale prevalentemente in ambito cameristico. Quale componente del Quartetto Meridies, infatti, si è imposto in vari concorsi nazionali, realizzando anche alcune opere discografiche. Particolarmente importanti per la crescita e la formazione musicale sono stati gli incontri con il Quartetto Borodin, il Quartetto Amadeus ed il Quartetto di Tokyo. E’ docente per la cattedra di violino al conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo.


Giovanna D’Amato: si è diplomata in violoncello al conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone e successivamente perfezionata con maestri di fama internazionale. Ha fatto parte dell’orchestra della Rai, dell’orchestra femminile Europea e di altri importanti enti lirici e sinfonici. Ha intrapreso un’attività concertistica internazionale prevalentemente in ambito cameristico. Quale componente del Quartetto Meredis, infatti, si è imposta in vari concorsi nazionali, realizzando anche alcune opere discografiche. Ultimamente si è esibita nella prestigiosissima Carnegie Hall di New York ed ha fatto una tournée nella Corea del Sud. E’ docente della cattedra di musica d’insieme per strumenti ad arco al conservatorio di Cosenza.


Pasquale Coviello: Fisarmonicista, compositore e arrangiatore, talento emergente dell’ultima generazione, vincitore di numerosi concorsi tra cui: “Campione Italiano 1998”, precampionato Mondiale di fisarmonica “Repubblica di San Marino 1999”, “Premio Nestor di Frosinone”. Viene regolarmente invitato in Italia e all’estero a tenere seminari e master class sulle tecniche avanzate dello strumento. Componente di giuria di numerosi concorsi per fisarmonica che si svolgono in Italia, testimonial della Beltuna, tra le più importanti case produttrici italiane di fisarmonica e della Midi Musictech. Ha al suo attivo tre album che vanno dal tango argentino al repertorio classico, ha pubblicato diversi brani per la Berben, la Wurzburgen, la Musicomania editoriale e la Barvin. Diverse le presenze sul video sia per la Rai che per Mediaset, ha partecipato di recente alla realizzazione di un cortometraggio sulla fisarmonica girato a Castelfidardo che verrà trasmesso da Rai International.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK