A Metro Zero

A Firenze il primo agribruch

| Categoria: Attualità
STAMPA

Stampa tutto

In una nuova finestra

Alimentazione: domani a Firenze il primo agribrunch "A Metro Zero" del progetto sperimentale Noa Food (Nutriente, Organico, Autentico)

Posta in arrivo

x

Lorenzo Galli Torrini lorenzogt@gmail.com tramite mail21.wdc03.rsgsv.net 

10:34 (0 minuti fa)

 

a me

Immagine incorporata 1

A lanciarlo l’azienda agricola Lo Stento nel Viale dei Colli di Chiara Conti (22 anni)

Alimentazione: domani a Firenze il primo agribrunch "A Metro Zero" del progetto sperimentale Noa Food (Nutriente, Organico, Autentico)

Oggi allo Chalet Fontana l’installazione di un orto secondo una coltivazione basata su un metodo sperimentale che unisce uno studio dell’Università di Pisa e attenzione all’ambiente

Martedì 8 dicembre la possibilità di poter degustare i prodotti con il primoagribrunch “A Metro Zero” presso lo Chalet Fontana


 

Firenze, 7 dicembre 2015  - Un metodo di coltivazione sperimentale basato su uno studio dell’Università di Pisa e ulteriormente perfezionato con pratiche innovative volte a preservare l’ambiente e a generare prodotti più nutrienti, con concentrazioni più elevate di licopene (+18,5%), calcio (+15%), potassio (+11%), fosforo (+60%) e zinco (+28%). 

E’ il progetto NOA Food –Nutriente, organico e autentico proposto dall’azienda agricola Lo Stento nel Viale dei Colli che dal 7 dicembre installerà un orto sperimentale nel giardino dello Chalet Fontana di Firenze in grado di sviluppare la coltivazione di piante che crescono insieme a microrganismi benefici che stabiliscono con loro un particolare tipo di simbiosi chiamata “micorriza”.

Le piante micorrizate non saranno coltivate a terra, con il rischio di una contaminazione con il terreno circostante, ma in invasi di terra vulcanica e composti organici che garantiranno il mantenimento dell’equilibrio tra radici e microrganismi. Il metodo NOA Food porta quindi sulle colline fiorentine un innovativo metodo di coltivazione, volto a coniugare rispetto della natura e la produzione di cibo di alta qualità e con valori nutritivi di gran lunga superiori al cibo normalmente in commercio.

 

La nostra azienda agricola, nata soltanto un mese fa, si propone proprio questo obiettivo – spiega la giovane titolare Chiara Conti (22 anni) - quello di sperimentare nuove frontiere di sviluppo agricolo attraverso progetti universitari e attenzione ad una coltivazione di qualità, ecologicamente sostenibile. Siamo convinti che l’innovazione sia ormai uno strumento imprescindibile per poter rendere il settore agricolo pilastro dell’economia del territorio. Il progetto Noa Food avrà poi la possibilità e il privilegio di sapere nell’immediato come i consumatori saranno interessati ai nostri prodotti. Allo Chalet Fontana da domani, martedì 8 dicembre (alle 12) infatti organizzeremo il primo appuntamento di un ciclo di agribrunch dal titolo “A Metro Zero” per poter degustare ciò che nascerà dalla terra.”

 

Il nostro metodo” conclude Chiara Conti “sviluppato grazie alla consulenza dell’agronomo Andrea Battiata, è un metodo naturalmente biologico che dà a vita a prodotti che in media contengono il 30% in più di principi nutrizionali rispetto ai prodotti coltivati tradizionalmente. E’ un metodo naturalmente slow, la cui cura ai sapori è comprovabile. E’ un metodo naturalmente a km0, in quanto l’orto è attiguo alla cucina dove sono preparati i prodotti”.

 

-- 

Lorenzo Galli Torrini 
 

Cel.     +39 333 3222377
Mail.    lorenzogt@gmail.com

Skype. galtor1
Linkedin
Facebook
Twitter

 

Le informazioni trasmesse attraverso la presente comunicazione via mail ed eventuali allegati sono da intendersi di esclusiva spettanza del destinatario. Nel caso in cui le stesse raggiungessero, per qualunque motivo, soggetti diversi dai destinatari, Vorranno cortesemente darne immediata notizia al mittente. In ogni caso, eventuali soggetti diversi dai legittimi destinatari della presente comunicazione sono esplicitamente diffidati da ogni utilizzazione, sia ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" sia ai sensi degli artt. 616 e ss. Codice Penale che sanziona la violazione del segreto sulla corrispondenza.

 

 

 

 

 






 
This email was sent to redazionegrossetooggi@gmail.com 
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences 
Lorenzo Galli Torrini · https://www.facebook.com/lorenzo.g.torrini · Florence, IA 50130 · Italy 

Email Marketing Powered by MailChimp

Fai clic qui per rispondere o inoltrare il messaggio

2,22 GB (14%) di 15 GB utilizzati

Gestisci

Termini - Privacy

Ultima attività dell'account: 1 ora fa

Dettagli
   

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK