Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Furto alla Chelliana, Bonifazi e assessore Stellini: “Fatto di inaudita gravità”

“Abbiamo mantenuto riserbo per tutelare le indagini che sono partite immediatamente dopo la scoperta. Fiducia nel ritrovamento”

Condividi su:

GROSSETO - “Il furto dell'atlante antico di Ortelio conservato nei locali della Biblitoteca Chelliana è un fatto di inaudita gravità e un indicibile danno per l'Amministrazione e per i cittadini. Naturalmente eravamo informati da giorni di quanto avvenuto ma avevamo concordato con gli inquirenti di mantenere il più totale riserbo per consentire alle forze dell'ordine e al Nucleo per la Tutela del Patrimonio culturale dei Carabinieri, tutti allertati con una denuncia il giorno stesso della scoperta del furto, di poter lavorare in completa tranquillità. Cosa che stanno facendo e per questo speriamo di arrivare presto ad avere dei chiarimenti rispetto ad un evento che, come è facile intuire, presenta dei contorni di particolare delicatezza considerando le garanzie e il sistema di sicurezza che proteggeva questo patrimonio. Inoltre speriamo che i controlli e le indagini delle forze dell'ordine possano consentire il ritrovamento e la restituzione dell'atlante, vista la difficoltà di individuare una collocazione commerciale ad un'opera tanto preziosa e unica”.

Condividi su:

Seguici su Facebook